Foggia-Pescara 1-1

43

Termina in parità, 1-1, il match della 23esima giornata del campionato di Serie B tra Foggia e Pescara. Rossoneri avanti nel finale di primo tempo con un tiro a giro di Deli e abruzzesi in rimonta con una rete di Mancuso su un discutibile calcio di rigore. Pareggio che serve poco al Foggia, anche se muove la classifica, ma la prestazione è stata positiva.

CRONACA DEL MATCH

4-3-3 di partenza per il Foggia, con Deli che prova a ricongiungere centrocampo ed attacco, a formare un 4-2-3-1 con un terzetto di trequartisti, insieme a Kragl e Galano, alle spalle di Iemmello. Pescara che modifica il solito 4-3-3 in 4-3-1-2 con Marras dietro alle due punte Monachello e Mancuso.

Un brivido allo scadere dell’8’. Su crosso di Melegoni è Martinelli a colpire di testa rischiando l’autogol dei rossoneri. Palla in angolo. Altro dettaglio importante: dopo 9 minuti il Pescara ha già battuto 5 calci d’angolo, contro nessuno per il Foggia.

Al 15’ ottima giocata tra Iemmello e Deli, con palla finale del 10 rossonero verso il centravanti e Fiorillo che è lesto ad anticiparlo in uscita bassa.

Al 19’ Kragl ruba palla a Ciofani e tocca al centro per Deli che si libera della marcatura e mette la palla sul secondo palo, ma angolando troppo.

Al 21’ un errore in ripartenza di Greco permette a Monachello di arrivare avanti al portiere del Foggia Leali, con il tentativo dell’attaccante pescarese che attraversa tutta la linea di porta senza entrare. Qualche minuto dopo doppio tentativo fuori misura ancora di Monachello e di Melegoni, per gli ospiti.

Una nuova, grandissima, occasione per il Foggia al 25’. Grandissimo scambio firmato Galano, Busellato con palla al centro per l’inserimento di Loiacono, ma il suo tiro termina di poco al lato.

Ancora un tentativo errato con Marras, per il Pescara, poi è Galano al 34’ a provarci dalla distanza senza fortuna, dopo uno scambio veloce con Deli.

Il primo tiro in porta arriva al 40’, con martinelli che tenta un dribbling in zona difensiva perdendo palla nel contrasto con Monachello e lo stesso attaccante abruzzese che calcia dalla distanza troppo frettolosamente, trovando le mani di Leali. Monachello fuori misura al 43’, prima del gol del vantaggio rossonero. Primo tiro nello specchio e rete per il Foggia. Deli raccoglie palla sulla sinistra, si accentra con un dribbling e calcia a giro sul secondo palo per il vantaggio che accompagna le due squadre negli spogliatoi.

Nel secondo tempo subito Foggia avanti con un tiro di galano deviato in angolo e un colpo di testa errato di Martinelli sugli sviluppi del corner. Greco gioca in verticale con Iemmello che si libera di un difensore e calcia sul primo palo, colpendo il legno. Si fa vedere anche il Pescara al 5’ con Memushaj a giro, con palla fuori. Al 9’ è Brugman a tentare dalla distanza con palla alta, poi a campo invertito è Busellato a provarci in diagonale, ma Fiorillo si distende e la mette in angolo.

Al 17’ azione incredibile con palla millimetrica di Galano per Iemmello, ma Fiorillo esce sui piedi dell’attaccante rossonero bloccandogli la conclusione. Cambia il risultato al 22’ con un rigore assegnato al Pescara per fallo di Billong, molto dubbio, su Monachello. Mancuso ha realizzato dal dischetto. Foggia tutto in avanti e Pescara che ci prova due volte in contropiede, ma Leali è bravo a parare in entrambi i casi. Nel finale rovesciamenti di fronte, ma poche azioni lucide nonostante l’esordio di Matarese e l’ingresso di Mazzeo. Un pareggio che, comunque, muove la classifica, nonostante l’amarezza per un palo di Iemmello e una grande parata di Fiorillo sullo stesso bomber rossonero.

 

TABELLINO

FOGGIA – PESCARA 1-1

FOGGIA – Leali; Loiacono, Martinelli, Billong, Ranieri; Busellato, Greco (81’ Agnelli), Deli (81’ Mazzeo); Galano (89’ Matarese), Iemmello, Kragl. A disp. Noppert, Sarri, Cicerelli, Marcucci, Boldor, Ingrosso. All. Pasquale Padalino

[adinserter block=”7″]

PESCARA – Fiorillo; Ciofani, Scognamiglio, Campagnaro, Balzano; Memushaj, Grugman, Melegoni (69’ Crecco); Marras (81’ Bruno), Mancuso, Monachello (85’ Del Sole). A disp. Kastrati, Capone, Bellini, Pinto, Bettella, Perrotta, Antonucci, Kanoute, Sottil. All. Giuseppe Pillon

MARCATORI – 44’ Deli (FG), 67’ Mancuso rig. (PE)

AMMONITI – 38’ Mancuso (PE), 65’ Billong (FG), 66’ Ranieri (FG), 84’ Busellato (FG),

ESPULSI –

FUORIGIOCO – 0-1

CALCI D’ANGOLO – 2-8

TIRI IN PORTA – 3-5

TIRI FUORI – 7-11

ARBITRO – Manuel Volpi di Arezzo

ASSISTENTI – Damiano Margani di Latina e Michele Lombardi di Brescia

QUARTO UFFICIALE – Luca Massimi di Termoli

RECUPERO – 0’ – 5’

Fabio Lattuchella