Foggia, Pintus: pronta al confronto con Landella. Disapprovo gli avvenimenti degli ultimi giorni

63

Landella chiama, Maria Assunta Pintus risponde: dopo l’invito del sindaco di Foggia ad un confronto con i vertici del Foggia Calcio (ve ne abbiamo parlato qui: Foggia, Landella è preoccupato:prima la gara, poi incontro in Comune con la società), arriva immediata la replica della socia (al 50%) di Felleca nella Corporate Investments Group, la s.r.l. che controlla il Foggia calcio.
La Pintus, che ha ribadito il suo impegno nel Foggia con il recente aumento di capitale cui ha partecipato, si è detta disponibile all’incontro, rimarcando la sua totale contrarietà a tutta la gestione Felleca, del cui operato ha conoscenza esclusivamente dai social.

Questo il contenuto del comunicato ufficiale rilasciato dalla Pintus ai colleghi di foggiagol.it.

“Accolgo positivamente la proposta di incontro da parte del Sindaco Landella, ritenendo il confronto  con l’amministrazione comunale più che mai utile in un momento particolarmente delicato per la storia del Calcio Foggia 1920. I risultati raggiunti da questa Società in un solo anno di gestione sono sotto gli occhi di tutti così come anche i sacrifici, anche economici, affrontati dai Soci in un momento di grave emergenza nazionale. Nell’ultimo mese la Società ha anche deliberato e sottoscritto, (e quindi versato), un consistente aumento di capitale per dotare doverosamente la Società  delle risorse finanziarie necessarie all’avvio del Campionato in Lega Pro. Siamo comunque arrivati ad oggi e siamo finalmente in serie C, dobbiamo iniziare a fare sul serio, perchè ci sarà poco tempo a disposizione e dobbiamo prestare molta attenzione. La serie C comporta “regole” sportive, amministrative, economiche. Gli episodi delle ultime ore non aiutano di certo, ma adesso occorre concentrarsi come dice il Sindaco sulla partita di esordio di domenica. Non voglio esprimere giudizi sugli ultimi imbarazzanti avvenimenti, mi riservo di farlo in ambito societario, come è giusto che sia. Mi preme solo puntualizzare la mia totale disapprovazione rispetto a quanto sta accadendo in queste ultime ore, precisando che anch’ io,  come la maggior parte dei tifosi, apprendo tali notizie attraverso i canali social e non, come dovrebbe essere, direttamente dall’Amministrazione di cui faccio parte. Tali atteggiamenti comunque lasciano invariata la mia determinazione nel voler far fronte,  come al solito,  ai doveri che competono al mio ruolo di Socio e Consigliere di amministrazione. Concludo nel ribadire che mi trovo costretta ancora una volta a prendere le distanze da atti, atteggiamenti e fatti compiuti di cui non vengo resa partecipe.
Maria Assunta Pintus