Prima categoria, gir. “A”: le riflessioni di Mimmo Leonino, tecnico dell’Atletico Acquaviva.

1003

La prima categoria, a parere di alcuni addetti ai lavori, viene definita la sorella minore della promozione. Probabilmente non è così, ma si tratta sempre di un campionato interessante, che vede in campo  buoni giocatori ed  altrettanti buoni allenatori. Per la stagione in corso, 2019-2020, 45 squadre, divise in tre gironi, sono in campo per guadagnarsi il pass per il campionato di promozione. Nel girone ” C ” la lotta è ristretta tra il Goleador Melendugno (55) e il Leverano Calcio (54); nel girone” B ” a contendersi il primo posto sono e saranno la Virtus Locortondo (54) e l’Alboris Belli(Alberobello) 1979  ( 51), nel girone “A “, infine, il Foggia Incedit, punti 58 e una partita in meno, per tagliare il traguardo finale, deve continuare a tenere a debita distanza l’Atletico Acquaviva (53) del tecnico Mimmo Leonino, subentrato, all’ottava giornata, alla guida della squadra rossoblù, 33 punti realizzati da quel momento. La pausa, imposta dal Coronavirus, ha certamente provocato un “dissesto” calcistico mai avvenuto in precedenza. Mimmo Leonino è convinto che ne usciremo a breve con tutti gli interrogativi che ci porteremo insieme sino alla ripresa dei campionati. Questo momento di pausa forzata, ci consente  di analizzare con il tecnico dell’Atletico Acquaviva , partendo da quanto è successo sin’ora, il presente e sopratutto il futuro del gir.”A” di Prima Categoria:

”  Per noi che viviamo di calcio, questa momentanea interruzione, ci rende tutti più tristi e sopratutto più preoccupati per quella che è la situazione in generale. Abbiamo interrotto gli allenamenti, a diversi giocatori ho chiesto, dando loro un programmino, di continuarsi ad allenarsi in spazi aperti . Il pericolo per quasi tutti ii giocatori  potrebbe essere rappresentato dal calo mentale che potrebbe rivelarsi dannoso alla ripresa del campionato”. Parlando di calcio giocato, Leonino ci fa anche un’analisi del campionato, a partire dal momento (ottava giornata) quando fu chiamato a sostituire alla guida della squadra, Michele Delle Fogie.

” Permetto che, a differenza della scorsa stagione, quando la fecero da padrone Sly e Manfredonia, quest’anno è un campionato più equlibrato. E’ vero che siamo in due a contenderci il primo posto, ma ci sono altre squadre, ben attrezzate, come il Soccer Modugno e il Football Acquaviva, che possono intralciare il cammino di qualcuno. Mancano sette giornate alla fine e quando  torneremo in campo, ribadisco, conterrà più la forma mentale che quella fisica. Speriamo che passi subito questo particolare momento e che si possa ritornare a parlare serenamente di calcio”.

Mimmo De Gregorio x calviowebpuglia

(Riproduzione vietata)

What do you want to do ?

New mail

What do you want to do ?

New mail

What do you want to do ?

New mail

What do you want to do ?

New mail

What do you want to do ?

New mail

What do you want to do ?

New mail

What do you want to do ?

New mail

What do you want to do ?

New mail