FOGGIA, il sogno può ripartire. Primo giorno di scuola e porte aperte allo Zaccheria.

626

E’ il giorno della prima campanella. Si torna a lavorare, in casa Foggia. Dopo le difficile settimane, passate più con le orecchie rivolte alla giustizia sportiva che alla programmazione della nuova stagione, è tempo di far parlare il campo. Oggi inizia ufficialmente l’era Grassadonia. La squadra si radunerà allo stadio Zaccheria, dove fino a venerdì 13 Luglio, sosterrà le visite mediche, i test fisici ed i primi allenamenti.

 

Le porte dello stadio si apriranno a tutto il popolo rossonero, che potrà assistere in Tribuna Est, alla seduta di allenamento delle ore 18.00.

Le prime parole dell’anno saranno di Marco Zambelli: l’esterno destro, che ieri ha rinnovato il contratto che lo lega al Foggia per i prossimi due anni, sarà a disposizione dei media a partire dalle 16.45 presso la Sala Stampa “Antonio Fesce” dello Stadio Pino Zaccheria.

Si parte, dunque, a Foggia. Ci sarà tanto da lavorare per azzerare la penalizzazione di quindici punti, ma in casa rossonera si guarda con fiducia al futuro.

 

Luigi Garofalo