L’Audace Cerignola si impone per 3-1

È del Cerignola il primo turno di coppa Italia nel match disputato al Monterisi mercoledì pomeriggio. Una vittoria (3-1) che consente agli ofantini di sfidare il Taranto nel turno successivo; Gravina che invece paga i primi due gol in fotocopia del primo tempo, ma esce a testa alta per l’ottima ripresa disputata.

Con Caponero e Greco influenzati, Gogovski squalificato e Prosi in riposo precauzionale, la FBC si presenta alla sfida col tridente Ficara-Santoro-Palermo con Vicino tra i pali, Silletti-D’Angelo coppia difensiva, Dentamaro e Chiaradia terzini, mentre a centrocampo trovano posto Mbida con gli under Barbato e Coulibaly.

Dopo una percussione di Santoro in area cerignolana i locali passano al 3’: rapido contropiede finalizzato da Boufous per l’1-0. Al 7’ rovesciata innocua di Loiodice. Il Gravina però al 20’ costruisce una colossale palla gol: assist al bacio di Ficara per Santoro che mette alto. Al 26’ il raddoppio del Cerignola, ancora su veloce contropiede questa volta concluso da Alfarano. A questo punto Loseto decide di gettare nella mischia Correnti per Barbato al fine di recuperare ordine e geometrie. Al 35’ lo stesso Correnti calcia da fuori ma debolmente. Il parziale si chiude col tiro di Nives parato da Vicino.

La ripresa è di tutt’altra pasta per la FBC. Che già al 2’ trova il gol con Chiaradia su assist di D’Angelo. Il Gravina a questo punto conduce il gioco e si rende pericolo con Santoro (12’) e Ficara (27’). Nel momento migliore tuttavia arriva il gol per i locali che chiude di fatto la contesa: Mentana viene agganciato in area da Silletti al 33’ e il penalty accordato viene trasformato da Loiodice. La gara si chiude con il tiro di Marotta al 40’ parato bene da Loliva e soprattutto la clamorosa occasione per Ficara (45’) ribattuta da Tricarico.

Uno stop che lascia buone indicazioni a mister Loseto soprattutto in vista del match di campionato di domenica al Vicino contro il Sorrento.

AUDACE CERIGNOLA – FBC GRAVINA 3-1

AUDACE CERIGNOLA: Tricarico, Nives (dal 12’ st Tancredi), Alfarano, Russo, Caiazza, Rosania (dal 20’ st De Cristofaro), Longo, Sindic, Boufous (dal 10’ st Mentana), Marotta (dal 43’ st Parise), Loiodice. All. Potenza. A disp: Sarri, Matere, Celentano, Muscatiello, Cappa

FBC GRAVINA: Vicino (dal 16’ st Loliva), Dentamaro, Chiaradia (dal 32’ Larosa), Silletti, Mbida, D’Angelo, Barbato (dal 30’ pt Correnti), Coulibaly (dal 16’ st Bozzi), Santoro, Ficara, Palermo (dal 1’ st Di Modugno). All. Loseto. A disp: Romeo, Pentimone, Dininno, Tagliamonte

ARBITRO: Leone di Barletta

ASSISTENTI: Fumarulo e Festa di Barletta

MARCATORI: Boufous (3’ pt), Alfarano (26’ pt), Chiaradia (2’ st), Loiodice (rig. 33’ st)

AMMONITI: Silletti (23’ pt), Sindic (25’ pt)

NOTE: Presenti 1.000 spettatori circa, una ventina da Gravina. Recupero: 2’ pt, 5’ st