Per la ” decima” di andata, come previsto nelle anticipazioni, pronostici rispettati con il fattore campo che l’ha fatta da padrone. Sette vittorie interne ed un solo pareggio per una giornata ricca di gol. Una “grandinata” : 36, record stagionale, + 8 su quelli realizzati nella prima giornata. Due le novità da evidenziare, la prima  arriva da Castellaneta dove il Capurso nonostante la sconfitta, ha messo a segno con Rizzo(doppietta), dopo 845 minuti, i suoi primi gol stagionali; l’altra da Manfredonia dove, dopo una domenica  di astinenza è tornato al gol Trotta, confermando la sua leaderschip nella speciale classifica a quota 13 . Le risposte all’attaccante sipontino sono subito arrivate dagli altri bomber del girone. Tripletta del sempre giovane Zotti(Sly), seguito a ruota dalle doppiette dei suoi compagni di squadra, Nadarevic e Laccarra. Doppiette anche per Rana (Bitritto), Sallustio (Borgorosso Molfetta), Recchia (Castellaneta), Dipierro e M. Ferro (Rinascita Rutiglianese).

Subito dopo il duo di testa, Sly e Manfredonia, che continuano a viaggiare a vele spiegate, c’ è il solo Bitritto a tenere testa nonostante gli otto punti di distacco. La  meritata vittoria a spese del Ginosa ha avuto dei momenti di suspence dopo il vantaggio iniziale dei tarantini con il bravo Coqui, rimontato successivamente dal “doppio” Rana e da Muciaccia.  In casa Sly, scioccante sconfitta  per lo Spinazzola che ha salvato l’onore con i gol di Quattromini e Di Francesco. Il Manfredonia ha trovato qualche difficoltà nel superare il Don Uva Bisceglie. Dopo il doppio vantaggio ( Grumo-Trotta), il gol del biscegliese Pasculli ha rimescolato momentaneamente le carte, ma la rete di Basta ha sancito il successo della coocapolista.  Il Noicattaro, una volta corsaro in trasferta ne ha presi quattro dal Borgorosso Molfetta, che si è assicurato il succecco con la doppietta di Sallustio e i gol di Cubaj e Ferrieri. Il solito Ieva ha riportat al successo il Canosa a spese del Norba Conversano. ” Manita” in Castellaneta – Capurso ( 5-2), Recchia (2), Favale, Albano, Carrieri  e in  Rinascita Rutiglianese – Apricena( 5-0). Una partita piacevole quest’ultima. Da una parte la Rinascita ( in foto)che ha voluto riscattare la ” manita”  subita a Spinazzola domenica scorsa, dall’altra l’Apricena che,scesa in campo con i suoi promettenti giovani, ha onorato l’impegno. L’unico zero a zero della giornata è venuto fuori dall’incontro Real Siti – Grottaglie. Un pari buono per il Grottaglie, meno per il Real Siti.

Mimmo De Gregorio

What do you want to do ?

New mail