CalcioWebPuglia

Palermo-Foggia 1-2

Share

Duhamel e Kragl ribaltano il risultato al Barbera. Il Foggia vola sull’asse franco-tedesca. Rossoneri a 31 punti con la terza vittoria consecutiva e la sesta in assoluto fuori dallo Zac

Il Palermo paga cara l’espulsione di Coronado e, in vantaggio di una rete, subisce la rimonta del Foggia. Il primo gol italiano del francese Duhamel e il secondo rossonero di Kragl per la rimonta del Foggia a Palermo. Barbera espugnato e Stroppa raggiunge il Perugia a 31 punti, con la terza vittoria consecutiva e la sesta della sua squadra fuori dalle mura amiche (migliore in assoluto con il Cittadella).

TABELLINO

 

PALERMO-FOGGIA 1-2

 

PALERMO – Posavec; Dawidowicz, Bellusci, Szyminski (87’ La Gumina); Rolando (57’ Rispoli), Gnahorè, Jajalo, Coronado, Aleesami; Nestorovski (C), Moreo (74’ Chochev). A disp. Maniero, Pomini, Rispoli, Accardi, Rajkovic, Trajkovski, Balogh, Fiordilino, Fiore. All. Bruno Tedino

 

FOGGIA – Guarna; Tonucci, Camporese, Loiacono; Gerbo, Agnelli (C), Greco (73’ Scaglia), Deli (88’ Zambelli), Kragl; Mazzeo, Nicastro (74’ Duhamel). A disp. Noppert, Beretta, Martinelli, Rubin, Floriano, Celli, Calabresi, Ramè. All. Giovanni Stroppa

 

 

MARCATORI – 65’ Nestorovski (P), 78’ Duhamel (FG), 84′ Kragl (FG)

 

AMMONITI – Greco, Loiacono,

 

ESPULSI – 68’ Coronado (P),

 

ARBITRO –  Eugenio Abbattista di Molfetta

 

ASSISTENTI – Enrico Caliari di Legnago e Marco Scatragli di Arezzo

 

QUARTO UFFICIALE – Ivan Robilotta di Sala Consilina

 

RECUPERO – 1’ – 5’

 

CRONACA – Primo tempo poco esaltante. Formazioni secondo le pprevisioni della vigilia. 3-4-1-2 per il Palermo, con Coronado più vicino alla trequarti, supportato da altri 4 centrocampisti, in attacco Nestorovski e Moreo. Stroppa manda in campo la stessa formazione delle ultime due uscite.

Pochi movimenti sincronizzati da parte dei due attaccanti rosanero che ancora devono trovare il giusto affiatamento. Così il primo tempo è avaro di emozioni. Il Foggia gioca in ripartenza ma non riesce a produrre granché.

Nella ripresa rossoneri subito in attacco. Dopo 70 secondi punizione alta di Greco. Poi Agnelli ci prova dalla distanza, ancora con lo stesso risultato e da battuta di calcio d’angolo, Greco calcia a botta sicura ma trova l’opposizione bassa di Posavec. L’inizio del secondo tempo è di marca foggiana anche se Gnahorè di testa impaurisce Guarna, sempre su corner. Dopo 20 minuti il gol del vantaggio di Nestorovski su calcio di rigore, propiziato dallo stesso macedone con fallo di mano di Loiacono. Tre minuti più tardi un nuovo episodio decisivo, Coronado interviene a gambe unite su Gerbo e guadagna anzitempo gli spogliatoi. Al 78’ il Foggia perviene al pareggio con il primo gol italiano di Mathieu Duhamel. Palla a centro area per Mazzeo che, spalle alla porta, tocca di prima indietro per il francese che non se lo fa dire due volte e lascia partire un bolide che Posavec non trattiene. A sette minuti dalla fine il Palermo paga a caro prezzo l’espulsione. Punizione corta per Kragl che avanza un metro e lascia partire il suo “solito” bolide sotto l’incrocio. 1-2 per il Foggia che si protrae fino al 95esimo, nonostante i tentativi palermitani che producono anche una traversa con Nestorovski. Terza vittoria consecutiva e quota 31 punti in classifica.

Fabio Lattuchella

Share
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com