Il tecnico del Bari Gaetano Auteri è Intervenuto ai microfoni di TeleBari per commentare il 3-0 sulla Viterbese:

“La Viterbese è una squadra consistente – riporta TuttoBari.it – però abbiamo fatto bene e siamo riusciti ad uscire spesso dalla loro aggressione, creando le situazioni migliori. Tabella di marcia? Adesso diamo due giorni di riposo, ma non per tutti, quelli che sono arrivati dopo ne avranno solo uno. Prepareremo la prossima partita con manovre e doppi allenamenti. Porta inviolata? Anche nelle partite precedenti non abbiamo concesso chissà quali pericoli, erano stati figli di episodi quei gol. Oggi siamo stati bravi a uscire dalla loro morsa. Ricerca della continuità? Oggi non siamo stati perfetti, potevamo sciupare qualche pallone in meno. Queste partite contano poco, sono finite, ora si mettono da parte. Nel calcio si resetta tutto, io guardo avanti e valuto ciò che siamo in grado di migliorare. Dobbiamo pensare a migliorarci, abbiamo ampi margini, sia sul piano individuale che collettivo. Nel calcio si resetta tutto, io guardo avanti e valuto ciò che siamo in grado di migliorare. Hanno portato sei o sette giocatori in aggressione, noi siamo preparati per uscirne. Spesso hanno accettato il tre contro tre, e di conseguenza ci sono state verticalizzazioni. Dopo un po’ ci siamo abbassati perché era la sesta partita in diciotto giorni, ma abbiamo gestito la gara senza mai rinunciare”.