Manduria: Malagnino confermato

149

Anche Giovanni Malagnino si lega per un’altra stagione a questo magnifico Manduria di Eccellenza.

Malagnino, manduriano DOC, classe 86, è il giocatore che ha giocato nella serie più alta, almeno fin ora, di tutta la rosa. Attaccante dal fiuto realizzativo importante, rapido, estroso, ha sempre cognizione di dove la porta sia collocata, una spina nel fianco degli avversari e una gioia per i tifosi biancoverdi. Cresciuto nelle giovanili del Lecce è poi approdato in riva allo Ionio esordendo con la maglia rossoblu, in C1, a soli 16 anni e rimanendoci per quattro stagioni. Al Taranto ha regalato un’importante salvezza in C1 segnando una doppietta nella gara Play-Out sul campo del Ragusa (Ragusa–Taranto: 1-2), ricordi indelebili. Ha vestito diverse maglie in Serie D: Francavilla Calcio, Ostuni, Nardò, Francavilla in Sinni e Grottaglie; In Eccellenza ha giocato con il Manduria; mentre in Promozione ha indossato le casacche del Martina Franca, della Deghi Calcio (con la quale ha vinto un Campionato e la Coppa Italia di categoria segnando un goal nella finale) e infine nella sua Manduria.

Ecco quanto ha riferito il nostro attaccante principe ai nostri microfoni: “Sono soddisfatto del rinnovo e sono pronto a ripartire. Il COVID ha fermato ciò che di bello stavamo facendo e costruendo nel campionato scorso. La prossima stagione sarà difficile e interessante, siamo in Eccellenza e ho tutte le intenzioni di fare bene e impegnarmi al massimo. Voglio essere, soprattutto, un sostegno importante per la società e tutta la squadra che sicuramente si preparerà al meglio per affrontare questa nuova avventura. Giocare con la maglia della propria città è un emozione indescrivibile, troppo forte e difficile da spiegare. Ai tifosi dico di starci vicini anche in quei momenti delicati, complicati perché proprio in quei frangenti, noi, abbiamo ancor più bisogno di loro e della loro vicinanza, ci guariscono. Sono convinto che tutti daranno il massimo per questa gloriosa maglia.