L’Audace Cerignola supera di misura il Granata ed accorcia dalla capolista AZ Picerno, portandosi quindi a -2 dalla vetta, a pochi giorni dal super-match in programma domenica allo stadio “Donato Curcio”. Non semplice da battere l’avversaria odierna nonostante la posizione di classifica anche se i gialloblù hanno sempre tenuto il pallino del gioco, collezionando numerosi occasioni da gol. In porta, spazio a Vassallo. In avanti, mister Dino Bitetto, prova Nadarevic dal primo minuto al fianco di Lattanzio, con Loiodice e Marotta a spingere sulle fasce.

La cronaca del match:

Al 9’ occasionissima per l’Audace con Longo a servire, per vie centrali, Nadarevic: devia in angolo Marino.

Al quarto d’ora è Lattanzio a portare in vantaggio i suoi sfruttando al meglio un’inzuccata di Abruzzese visto bene in area da Loiodice: Audace Cerignola 1 Granata 0!

Tre minuti più tardi è ancora una volta Abruzzese ad inserirsi in area ospite: la sua stoccata è imprecisa.

Al minuto 25 Marotta per Loiodice: devia in angolo un difensore ospite.

A chiudere la prima frazione sono Abruzzese (pericolosissimo di testa) e dall’altra parte del campo Francesco Esposito che trova Vassallo attento.Nella ripresa, al 9′ Loiodice per Nadarevic che in girata non riesce a superare Marino ben piazzato.

Segue una doppia occasione per l’Audace: prima Carannante dalla distanza, poi Ciro Foggia (da poco subentrato a Nadarevic) scheggia la traversa.

Al 24′ è nuovamente, Abruzzese a provarci di testa su un corner.

Quattro minuti dopo, Foggia suggerisce al centro per Lattanzio che colpisce il difensore Granata.

Al 35’ della ripresa: i tentativi di Foggia e Lattanzio in rapida successione. L’Audace vicinissima al bis!

La contesa di chiude con il servizio di Loiodice per Lattanzio che di testa spedisce a lato.

Altri tre punti importanti e che per via dello 0-0 tra Taranto e Picerno, accrescono l’attesa per il match di domenica al “Donato Curcio”. All’Audace il compito di assaltare il primato.