Giuseppe Fella, bomber del Monopoli, nell’ultima domenica ha incrociato Antenucci del Bari, capocannoniere del Girone C con un solo gol di vantaggio sul pugliese:

“Ci siam detti qualcosa? No, non ci siamo detti niente. È per me un onore essere tra i top player come lui. La mia rete? Appena ho recuperato la palla ho capito di dover tirare, perché “ero solo”. Realizzato il gol, ho provato grande gioia, anche perché ho portato al pareggio la mia squadra”, riporta il Corriere del Mezzogiorno.