Serie D, il Bitonto per continuare la fuga, Cerignola sogna lo sgambetto. Il Foggia alla finestra ma deve vincere la sua partita

348

Clou a Bitonto, fari puntati anche su Foggia-Brindisi. Ci si gioca la vittoria del campionato

Sesta giornata del girone di ritorno nel campionato di Serie D. La ventiquattresima giornata totale del campionato vede due scontri importantissimi in chiave promozione. La super sfida Bitonto-Audace Cerignola e Foggia-Brindisi. La prima, con la capolista neroverde in campo alle 15:00, al cospetto di una delle formazioni più in forma del momento, che ha perso soltanto una (derby col Foggia) delle ultime 13 gare. Patierno e compagni sono in serie utile da 19 gare e non perdono dal 22 settembre. Un campionato trionfale finora che ha messo in ginocchio anche la resistenza del Foggia che, dopo un inizio gennaio difficoltoso, è riuscita a riprendere il cammino vittorioso. Ora il distacco tra le due è di 5 punti, mentre il Cerignola quarto è staccato di 10 punti dal Bitonto. Il Sorrento, terzo in classifica, ospiterà il Casarano in un momento delicato della propria stagione. Alle 14:30, insieme alle gare di Foggia e Sorrento, in campo anche Francavilla-Fasano, Gladiator-Gravina e Gelbison-Nocerina. Alle 15, in contemporanea con Bitonto, in campo Fidelis-Andria-Agropoli e Nardò-Grumentum, sfide salvezza, mentre il Taranto sarà di scena ad Altamura.

Fabio Lattuchella