Al momento dello stop, con 58 punti in classifica (in virtù di 19 vittorie, 2 pareggi e 1 sola sconfitta), il Foggia Incedit era al comando della classifica di I Categoria, gir. A, con 5  punti di vantaggio sulla diretta inseguitrice, il Football Club Acquaviva. Vantaggio che sarebbe potuto arrivare fino ad 8 punti, avendo i foggiani disputato una gara in meno, per via del derby con l’Audax Cagnano rinviato e non più recuperato.   

In virtù di questi numeri, senza timore di smentita, può dirsi che il Consiglio Direttivo della LND, nella seduta dello scorso 11 Giugno ha soltanto ratificato una vittoria del campionato, ampiamente meritata sul campo da parte dei foggiani.
Per l’Incedit Foggia si tratta della terza promozione in quattro anni. Gli uomini di mister Lasalandra, oltre al primo posto, hanno collezionato la miglior difesa ed il miglior attacco e la vittoria della classifica marcatori con Magaldi.
Attraverso la propria pagina Facebook il club foggiano ha fatto sapere di essere già attivo da tempo “per programmare il prossimo campionato da protagonista. L’Incedit ha visto giocare nelle sue fila uomini di categorie superiori come Ciccone, Magaldi, Bruno, Granatiero, Ferrantino, capitan Montemorra, Santoro, Ciccarelli, D’Emilio, Rizzi, Pipoli, Morelli, Mucciarone, Caggiano, Melino, Del Prete ma anche di grandi promesse come il portiere under Pelitti, Carella, Zagaria, Persichella e l’ultimo arrivato Schiavone. Una promozione storica per la squadra foggiana che sta per avviare la campagna abbonamenti e che si sta muovendo sul mercato e a livello societario con grandi sorprese che verranno annunciate molto presto”.
Si guarda al futuro, quindi, in casa Foggia Incedit: l’obiettivo è fare un campionato da protagonisti in Promozione.