Prima sconfitta casalinga della stagione per l’Fbc Gravina, che fino ad ora aveva solo conquistato vittorie allo stadio Vicino. Il Gladiator vince con autorità e sicurezza, sfruttando a pieno gli svarioni difensivi della difesa murgiana e gli interventi non impeccabili del giovane portiere Loliva. Il primo tempo è un assolo dei campani che conducono le redini del gioco, costruendo palle gol a ripetizione. Il vantaggio degli ospiti arriva subito al 6′ di gioco con Vitiello che sfrutta con un tiro cross la disattenzione dell’estremo difensore gravinese. Il raddoppio del Gladiator non tarda arrivare, 10 minuti dopo è Di Paola ad insaccare in rete di testa dal limite dell’area. Santoro è l’unico del Gravina a tentare di riaprire il match ma anche lui non sembra essere in giornata. Al 40′ c’è anche spazio per lo 0-3, Del Serbo da vero opportunista d’area di rigore trova la rete. Il primo tempo termina 0-3 nell’incredulita’ generale dello stadio.

Nel secondo tempo il copione non cambia, l’Fbc continua ad avere pericolose amnesie difensive, ed è ancora una volta Del Serbo ad approfittare al 19′ del secondo tempo per trovare la quarta rete di giornata per i campani. Magra consolazione per il Gravina la rete al 37′ di Santoro.

Passo indietro rispetto alla precedenti giornate per il Gravina, che ora deve lavorare in settimana per ritrovare la fiducia e la consapevolezza nei propri mezzi.