Alla vigilia della partenza per il ritiro di Santa Cristina Val Gardena, il tecnico giallorosso intervenuto in conferenza ha voluto ripercorrere il cammino che ha portato i suoi al doppio salto dalla C alla massima serie:
“Quello che abbiamo fatto è straordinario- ha affermato Liverani- e lo abbiamo ottenuto grazie a due fattori al centro del nostro progetto: unione ed organizzazione”. Da questi due elementi secondo Liverani il Lecce dovrà ripartire per colmare il gap con le altre di concorrenti di serie A.

Per farlo servirà, naturalmente, anche un’adeguata campagna di rafforzamento.
Gli arrivi dal Genoa di Lapadula e Rossettini rappresentano un segnale forte. Segnale della volontà della società di ben figurare nella massima serie.

Ma Liverani è consapevole di come la rosa vada ancora puntellata:
“Servono ancora tre o quattro acquisti- ha evidenziato il tecnico- stiamo lavorando per raggiungere gli obiettivi”. Inevitabile in tal senso il riferimento a Burak Ylmaz il cui possibile arrivo rappresenta il vero e proprio tormentone dell’estate: per Liverani il bomber del Besiktas rappresenta una buona occasione, ma non è l’unica”.

I lavori sono ancora in corso, il Lecce però, ha tanta voglia di farsi trovare pronto all’appuntamento con la serie A.