Con un comunicato ufficiale, il presidente del Foggia, Roberto Felleca e l’a.d. Pelusi smontano le indiscrezioni del pomeriggio, secondo cui la trattativa con Follieri si sarebbe arenata. Anzi, il finanziere foggiano resta l’unica alternativa per la cessione del club di viale Ofanto. Non ci sono altre offerte, che comunque non verrebbero prese in considerazione, qualora arrivassero di qui a breve: insomma o si vende a Follieri, od il Foggia resta così com’è.

Di seguito riportiamo il comunicato ufficiale. Una nota stampa del tutto peculiare, perchè rilasciata solo da una parte del club. Nel comunicato infatti non vi è traccia della Pintus, titolare delle medesime quote di Felleca.

“Il presidente Roberto Felleca e l’amministratore delegato Davide Pelusi rendono noto che, a seguito della videoconferenza avvenuta nella giornata odierna con il sindaco della città di Foggia (alla quale non ha potuto partecipare il Presidente per motivi tecnici), sono state riportate delle notizie non esatte e non corrispondenti al vero.

In particolare, il Presidente e l’Amministratore Delegato intendono confermare che la società Follieri Capital Limited, con la quale hanno sottoscritto un preliminare accordo vincolante per la cessione delle loro rispettive quote in Corporate Investments Group e nel Calcio Foggia 1920, ha fornito ai venditori tutte le garanzie richieste per il completamento dell’operazione di cessione, impegnandosi, tra l’altro, a versare in anticipo l’intero prezzo su un conto corrente vincolante presso un notaio già individuato.

Come già indicato, il completamento dell’operazione e, quindi, il versamento del prezzo presso il conto corrente vincolato avverrà a seguito della scadenza dei termini previsti statutariamente per l’esercizio del diritto di prelazione in favore dell’altro socio di Corporate Investments Group (MAP Consulting), ovvero a seguito della risposta da parte di quest’ultimo sull’intenzione o meno di esercitarlo (risposta ad oggi ancora non pervenuta). Il Presidente e l’Amministratore Delegato intendono infine precisare che ad oggi non ci sono altre offerte o trattative in corso per la cessione delle loro partecipazioni e che, in ogni caso, non intendono prendere in considerazione altre proposte. Pertanto, nel caso l’operazione con la società Follieri Capital Limited non dovesse andare a buon fine, il Presidente e l’Amministratore Delegato intendono continuare con l’attuale compagnie sociale, impegnandosi in prima persona per garantire le risorse necessarie per la prosecuzione del progetto sportivo, convinti che altrettanto farà MAP Consulting. A tal proposito, è stata data disponibilità al sindaco, di versare su conto dedicato le garanzie per coprire i costi per l’iscrizione alla prossima stagione sportiva, inclusi quelli per il ripescaggio in Lega Pro. Foggia, 14 luglio 2020