Il Bari passa sul campo della Casertana con un netto 0-3. Terza vittoria consecutiva (e quattordicesimo risultato utile di fila) per i galletti che si sono imposti al Pinto grazie alle reti realizzate nella ripresa da Hamlili e Simeri e all’autorete di Rainone.

Dopo un primo tempo complesso, fortemente condizionato dal fondo sconnesso del campo, la squadra di Vivarini è riuscita a prevalere nella ripresa grazie a una prova di carattere. Dopo aver sbloccato il risultato con Hamlili, è salito in cattedra Antenucci che pur non segnando ha servito l’assist per il raddoppio di Simeri e propiziato l’autorete del definitivo 0-3.
Sebbene non sia riuscita a rosicchiare punti alla Reggina, vittoriosa al 95′ contro la Sicula Leonzio, la formazione biancorossa può ugualmente sorridere per il sorpasso in classifica ai danni di Monopoli e Ternana che la propietta al secondo posto nella classifica del Girone C con gli stessi punti del Potenza.

Nessuna sorpresa nella formazione schierata da Vivarini che sopperisce all’assenza di Di Cesare spostando Perrotta al centro e inserendo Costa a sinistra. Sin dalle prime battute dell’incontro appaiono evidenti le pessime condizioni del terreno di gioco del Pinto, un fattore che influisce notevolmente sulla godibilità del match. Si gioca poco a calcio, con tanti errori nel fraseggio da una parte e dall’altra. Notevole il pressing della Casertana ma nell’arco dei primi 45′ le uniche conclusioni, entrambe fuori misura, sono del Bari con Costa e Berra. Squadre al riposo sullo 0-0.
Nessun cambio nella ripresa. La prima occasione, al 53′, è per i biancorossi: cross avvolgente di Costa da sinistra, Hamlili stacca e colpisce di testa ma il pallone si perde sul fondo. Rispetto al primo tempo sembrano esserci più spazi e i galletti ne approfittano al 59′: Simeri va alla conclusione dopo un’azione elaborata di Schiavone e costa, il tiro ribattuto arriva sui piedi di Hamlili che di prima intenzione lascia partire un destro imparabile per Crispino. I galletti trovano addirittura il goal del raddoppio al 65′: Terrani e Antenucci combinano bene al limite dell’area, il 7 arriva sul fondo e crossa in mezzo per l’accorrente Simeri che anticipa tutti e sigla lo 0-2. Al 72′ dentro Folorunsho per Terrani in risposta al doppio cambio operato da Ginestra che aveva inserito Santoro e Cavallini per Clemente e Origlia. Il Bari dilaga all’83’ con un’autorete di Rainone, nel tentativo di anticipare Folorunsho sul cross di Antenucci. La Casertana chiude in dieci per l’espulsione del neo-entrato Adamo per una scorrettezza ai danni di Folorunsho.

Casertana-Bari: 0-3
Reti: 59′ Hamlili, 65′ Simeri, 83′ aut. Rainone
Casertana: Crispino; Silva, Rainone, Caldore; Longo (85′ Paparusso), D’Angelo, Varesanovic (79′ Adamo), Clemente (68′ Santoro), Zito; Starita, Origlia (68′ Cavallini). A disp. Zivkovic, Galluzzo, Gonzalez, Zivkov, Ciriello, Matese All. Ginestra
Bari: Frattali; Berra, Sabbione, Perrotta, Costa; Hamlili, Bianco (90’+2 Awua), Schiavone (89′ Corsinelli); Terrani (72′ Folorunsho); Simeri (89′ D’Ursi), Antenucci (90+2′ Neglia). A disp. Marfella, Liso, Cascione, Esposito, Kupisz, Floriano, Ferrari. All. Vivarini

Arbitro: Maraviglia
Assistenti: Garzelli – Nuzzi
Ammoniti: Costa, Simeri, Bianco (B). Espulsi: al’85’ Adamo (C)