Delusione Foggia, raggiunto al 90esimo. Ancora a digiuno i rossoneri che pagano un finale tutto in difesa. Il pareggio di Capello ammutolisce i 1200 tifosi rossoneri in Veneto

CRONACA DEL MATCH

Ancora 4-3-3 per il Foggia, ma Padalino sorprende tutti con Ingrosso a sinistra in difesa, Mazzeo e Chiaretti in attacco per Galano e Iemmello, entrambi alle prese con qualche acciacco in settimana. Fuori anche Gerbo.  Bisoli schiera i suoi con il 3-4-2-1 e Bonazzoli unica punta.

Il primo sussulto dopo 2 minuti con un cross di kragl su punizione e colpo di testa di Loiacono, ma Minelli la mette in corner in tuffo. Al 7’ è Chiaretti a provarci ma debolmente e centrale, con il numero uno padovano che agguanta facilmente. Dopo una fase intermedia senza alcun sussulto, se non un cartellino giallo per simulazione in area di Chiaretti, al 28’ arriva una grande occasione per il Padova. A propiziarla un errore di Ingrosso, il cui colpo di testa in ripartenza ha un effetto contrario e mette Bonazzoli davanti alla porta; stop di petto e tiro ma Leali è fenomenale nell’uscita incontro all’attaccante per la deviazione fuori dai pali. Poco dopo è Mazzeo a provarci in diagonale, ma Minelli para bene a terra. Al 42’ Marcandella si lancia dalla sinistra verso la porta, con grandissimo recupero di Martinelli che chiude lo specchio del tiro. Quando tutti pensavano all’intervallo ecco la gemma rossonera firmata da Mazzeo e Chiaretti. Assist delizioso del primo e semi-rovesciata precisa dell’italo-brasiliano. Foggia in vantaggio allo scadere di frazione con Chiaretti. Poi l’intervallo.

Al 50’ la prima occasione della ripresa, cross di Longhi e Capello cerca il tocco verso la porta, Martinelli interviene e devia in angolo. Il Padova non riesce a trovare strade verso la porta del Foggia e al 60’ ci prova dalla distanza con Calvano, ma la palla è decisamente fuori misura. Anche il Foggia co prova da fuori con Kragl al 71’, ma Capello la sporca deviandola in angolo. All’87’ in mischia su angolo Andelkovic non trova il guizzo vincente, poi sul rovesciamento di fronte grande assist di Iemmello per Chiaretti, ma Minelli con un piede toglie la palla al fantasista rossonero. Allo scadere il pareggio del Padova. E’ il 90’ quando un cross che sembrava innocuo diventa efficace per i biancorossi. Agnelli e Leali non si capiscono, la palla si alza a palombella e Capello la scaglia a rete di sinistro.

Nei 3 minuti di recupero non succede più nulla. Grandissima delusione per il Foggia, dopo l’ennesima vittoria sfumata.

TABELLINO

PADOVA – FOGGIA 1-1

PADOVA – Minelli; Andelkovic, Cherubin, Trevisan, Morganella (62’ Baraye), Pulzetti, Calvano, Longhi; Clemenza (46’ Capello), Marcandella (76’ Zambataro); Bonazzoli. A disp. Favaro, Gavagnin, Ceccaroni, Broh, Moro, Cappelletti, Belingheri. All. Pierpaolo Bisoli

FOGGIA – Leali; Loiacono, Martinelli, Billong, Ingrosso; Busellato, Greco (65’ Agnelli), Deli (62’ Gerbo); Chiaretti, Mazzeo (80′ Iemmello), Kragl. A disp. Noppert, Sarri, Iemmello, Zambelli, Ngawa, Cicerelli, Galano, Marcucci, Boldor, Matarese. All. Pasquale Padalino

MARCATORI – 45’ Chiaretti (FG), 90’ Capello (PD)

AMMONITI – 24’ Chiaretti (FG), 68’ Baraye (PD), 69’ Capello (PD),

ESPULSI –

FUORIGIOCO – 0-1

CALCI D’ANGOLO – 5-8

TIRI IN PORTA – 3-4

TIRI FUORI – 6-1