L’estate 2019 dell’Audace Cerignola è di quelle che difficilmente si possono dimenticare, ma è arrivato il momento di voltare pagina, il momento degli acquisti.

Nella conferenza stampa dello scorso 9 agosto il presidente Grieco pur coltivando ancora una piccola speranza di ripescaggio ha annunciato la volontà di irrompere sul mercato per allestire una rosa in grado di poter conquistare la serie C sul campo.

La missione nell’infuocato girone H delle 11 pugliesi non sarà di quelle agevoli, avversari come Foggia, Taranto, Bitonto, Fidelis Andria e Casarano sono pronti a dare battaglia ma il Cerignola si farà trovare pronto. Superato lo stallo, il ds Elio Di Toro è pronto a consegnare ad Alessandro Potenza una rosa importante con nomi di spicco.

Il primo ad arrivare in gialloblù direttamente nel ritiro di San Giovanni Rotondo dovrebbe essere l’attaccante ex Modena Antonio Montella. I colpi più importanti però dovrebbero essere quelli per il reparto nevralgico del campo, zona per la quale si cercano profili di grande qualità ed esperienza. I due nomi, in circolazione da giorni, sono quelli di Tommaso Coletti e Cristian Agnelli. Il primo, canosino doc, è reduce dall’esperienza con la maglia della Triestina mentre il secondo dopo la scorsa travagliata stagione con la maglia del suo Foggia è in attesa di potersi rilanciare e dopo esser stato ad un passo dal Palermo sembrerebbe intenzionato a rimanere in Puglia tanto da esser stato accostato nei giorni scorsi anche al Casarano. Montella in attacco, un profilo esperto a centrocampo ed un mastino per la difesa.

Il nome individuato per il pacchetto arretrato sarebbe quello di Ciro Cipolletta, il 22enne di Torre del Greco è tra i riconfermati della Fidelis Andria ma il suo stretto rapporto con mister Potenza potrebbe spingere Elio Di Toro a tentare il colpo.