Otranto – Colpo gobbo della Vigor che batte i padroni di casa con un secco 2-0 in un match avaro di sussulti, eccezion fatta per le due marcature.

Vincono i ragazzi di mister Sisto facendo prevalere una maggior esperienza e più cinismo rispetto ad un buon Otranto forse ingabbiato e sorpreso dalla velocità dei tranesi.

Dal punto di vista del gioco offerto dalla due compagini non è stato un match entusiasmante ma povero di occasioni da rete specialmente nel primo tempo dove solo due tiri in porta ha cambiato un andamento, fino ad allora, insipido. Le due occasioni, una per parte, sono arrivate al 30’pt per il Trani con una conclusione di Diarrasouba terminata di poco a lato, mentre l’Otranto sul finire del primo tempo una pregevole azione personale di Trovè non trova fortuna nel suo intento, sciupando al lato la conclusione.

La ripresa si apre con una tegola che cade sulla Vigor, al 12’st perde un uomo a centrocampo: Negro rimedia il cartellino rosso, Trani in 10. Nonostante l’inferiorità numerica l’Otranto non sa approfittare ed infatti al 25’st sono i tranesi a passare in vantaggio. Calcio d’angolo battuto da Dentamaro palla che giunge a Stella il quale è scaltro ad approfittarne per lo 0-1 ospite.

I padroni di casa accusano il colpo, il Trani gioca meglio nonostante l’inferiorità numerica ed il raddoppio è cosa fatta: basta aspettare il 35’st. E’ l’incornata di Picci a firmare lo 0-2, siglando il suo primo gol in campionato per la Vigor per la gioia dei suoi compagni di squadra ed i tifosi del Trani presenti nel settore ospiti.

Per i ragazzi di mister Bruno l’occasione per accorciare le distanze capita sui piedi di Nacci il cui tiro però lambisce la traversa spegnendo così ogni possibile riapertura del match.

 

ENZO CHICCO