Domenica diciannove gennnaio al Comunale “Nino Laveneziana”,con fischio d’inizio alle 14.30, si disputerà la partita tra l’Ostuni e l’Aradeo, valida per la quarta giornata di ritorno del campionato di Promozione.

Domenica sul cammino dell’Ostuni ci sarà l’Arado, squadra leccese in lotta per la permanenza nel campionato di Promozione che, dopo l’avvicendamento in panchina di Mister Tartaglia ha inanellato due successi consecutivi. Squadra in ottima forma quindi che darà sicuramente del filo da torcere ai ragazzi di Mister Serio il quale non avrà a disposizione sia Caruso che Molfetta fermati da un turno di squalifica dal giudice sportivo. L’Ostuni, che occupa la terza posizione in classifica a soli tre punti dalla vetta, è comunque condannata a conquistare la vittoria. Si prefigura una partita interessante in un campionato di promozione con un tasso tecnico sicuramente superiore alla media degli anni passati. Abbiamo analizzato il pre partita con i due allenatori, Serio per l’Ostuni e Tartaglia per l’Aradeo:
Mister Tartaglia: “Ostuni è una piazza molto importante in cui ho giocato. La mia squadra, con i due successi consecutivi, ha preso fiducia nei propri mezzi, ci stiamo allenando bene e sappiamo che domenica affronteremo una squadra molto forte. Noi puntiamo alla salvezza e cercheremo di raccimolare punti per raggiungere questo obiettivo facendo la nostra partita, ripeto contro una squadra molto forte”.
Mister Serio: “Stiamo preparando la partita nel migliore dei modi e domenica affronteremo una squadra in salute che, galvanizzata dai due successi consecutivi, avrà il molare a mille, inoltre l’Aradeo si è rinforzato molto. Noi cercheremo di fare la nostra partita senza guardare alla classifica perchè saranno tutte partite difficili fino alla fine del campionato”.
Angelo Cavallo