Pesante sconfitta per la Virtus Andria che cade al “Comunale” di Lucera e si arrende ai padroni di casa, risultato finale 5-0.

Una gara partita male e finita peggio per i biancoazzurri.

Infatti dopo un solo minuto di gioco vanno sotto grazie alla rete di Ruben Rizzi che con un sinistro a rientrare beffa Campanile.

I padroni di casa vanno sul 2-0 con la rete di Conticelli al 13’, destro da fuori e sfera nel sette.

Non paghi del doppio vantaggio gli uomini di mister Bertozzi triplicano al 28’ con un colpo di testa di Capotosto.

3-0 e match messo in cassaforte per i biancocelesti che nella ripresa controllano e affondano andando in rete altre due volte con Balletta autore di una doppietta al 74’ e al 85’.

Gli ospiti pagano un approccio sbagliato al match e solo nel secondo tempo hanno provato a combinare qualcosa ma troppo poco contro una squadra, il Lucera, davvero in forma e che conquista la quinta vittoria consecutiva, la nona nelle ultime 10 gare di campionato.

Senza dubbio una gara da dimenticare per gli uomini di mister Sinisi rimasti in 10 uomini dal 35’ del primo tempo per l’espulsione per somma di ammonizioni di Montrone.

Una gara chiusa in nove uomini per un’altra espulsione quelle per somma di ammonizioni comminata a Michele Cannone.

Insomma uno scivolone da dimenticare al più presto per i biancoazzurri che tuttavia restano a +6 dalla zona playout, viste le contemporanee sconfitte delle dirette concorrenti per evitare lo spareggio salvezza.

Domenica prossima al “Sant’Angelo dei Ricchi” arriverà l’Ideale Bari per un altro scontro salvezza e i biancoazzurri seppur in emergenza dovranno stringere i denti e provare a conquistare 3 punti che sarebbero vitali per allontanare la zona a rischio.

Continua invece il momento d’oro per il Lucera che sale a 35 punti in sesta posizione e domenica prossima per i biancocelesti ci sarà la trasferta in terra barese contro il Real Sannicandro.

 

SPORT LUCERA vs VIRTUS ANDRIA 5-0

 

SPORT LUCERA: Valente (88’ Graziano), Pompetti, Tadili, Pipoli (75’ Pilone), Acquaviva (62’ Bortone), Favilla (79’ Villani), Rizzi (82’ De Blasio), Stramaglia, Capotosto, Balletta, Conticelli.

A disposizione: Rotondo, Ricci. All. Alfredo Bertozzi

 

VIRTUS ANDRIA: Campanile, Di Palo, Troia (33’ F. Amorese), S. Addario (71’ Nesta), A. Addario, Pasculli, Montrone, D. Amorese, Fiore (75’ Tesse), Loconte, Erminio (58’ Cannone).

A disposizione: Mancino, Di Chio. All. Cosimo Sinisi

 

ARBITRO: Vincenzo Rossi della sezione di Molfetta

 

MARCATORI: 1’ Rizzi, 13’ Conticelli, 28’ Capotosto, 74’ e 85’ Balletta

 

NOTE: espulsi Montrone (VA) al 35’ e Cannone (VA) al 89’ entrambi per somma di ammonizioni

Ammoniti Favilla, Conticelli (SL), S. Addario, Montrone, Cannone (VA)

 

 

Alessandro Polichetti