Aria di festa ieri pomeriggio allo stadio “Via del Mare” di Lecce dove si è svolta l’ amichevole in famiglia tra i gladiatori di mister Liverani, neo promossi in Serie A, e la Primavera di Sebastiano Siviglia, sconfitta per 3-1 contro la Lazio nella semifinale del campionato di categoria. La partita è stata l’ occasione per rendere ancora omaggio agli “eroi” dell’ impresa, infatti la Curva Nord, sede del tifo più passionale leccese, oltre a gremire gli spalti e cantare a squarciagola, ha esposto uno striscione di ringraziamento che recitava così: “Chi ha dato lustro alla nostra maglia merita il giusto tributo…Grazie ragazzi!UL”.
Durante la partita il coro più sentito è stato senza dubbio quello di “grazie ragazzi” segno evidente di quanto gli ultrà, spesso etichettati come soggetti a rischio, siano riconoscenti nei confronti di una squadra che ha disputato e vinto un campionato in maniera passionale, proprio come loro vivono i colori giallorossi.
Per la cronaca ha vinto il Lecce di Liverani per 5-4 grazie alle reti realizzate da La Mantia, Tumminello (2), Saraniti e Haye, mentre per i giovani di Siviglia sono andati a segno Doratiotto, Suma, Gallo e Dacosta.
L’ entusiasmo è continuato a manifestarsi all’ esterno dello stadio dove molti tifosi hanno aspettato i calciatori fuori dai cancelli per acclamarli, fare delle foto o riuscire a strappare un autografo.

Una promozione che ha contagiato tutti ed i festeggiamenti continuano ancora, infatti oggi saranno due gli appuntamenti celebrativi: alle ore 16.30 nella sala consiliare di Palazzo dei Celestini, il presidente della Provincia di Lecce Stefano Minerva consegnerà un riconoscimento al presidente Saverio Sticchi Damiani, come testimonianza di gratitudine e riconoscimento per la splendida impresa realizzata dalla squadra giallorossa. Alla cerimonia sarà presente lo staff dirigenziale, quello tecnico ed i calciatori; 

alle ore 19:00  in Piazza Costadura a Galatone, il Sindaco Flavio Filoni consegnerà un riconoscimento all’U.S. Lecce, come testimonianza di gratitudine e riconoscimento per la splendida impresa realizzata dalla squadra giallorosa nella stagione sportiva 2018/19 conclusasi con la promozione in Serie A.
Alla cerimonia saranno presenti, insieme allo staff dirigenziale della società salentina, alcuni calciatori dell’ Unione Sportiva Lecce tra cui Andrea ARRIGONI, Andrea LA MANTIA, Fabio LUCIONI, Andrea TABANELLI, Marco BLEVE, Mauro VIGORITO e il capitano Marco MANCOSU.

Una stagione indimenticabile che lascerà un ricordo indelebile nella memoria di chi l’ ha potuta vivere. Un entusiasmo che è andato sempre aumentando a suon di prestazioni, a volte fatte più di cuore che di tecnica, la partita con il Livorno in casa ne è la giusta dimostrazione, ma anche la trasferta di Salerno potrebbe esserne un esempio perchè privi dei tifosi i quali nell’ allenamento precedente alla partita erano andati ad incoraggiare la squadra e fargli sentire il loro calore.
Chissà come sarà il futuro ma una cosa è certa, ossia che la “felicità è sovversiva quando si collettivizza” ed i risultati di quest’ annata non possono fare altro che confermarlo.

Danilo Sandalo