Unione Calcio, vittoria di misura ed approdo in semifinale

460

Gli azzurri superano per 1-0 un coriaceo Barletta e staccano il pass per il penultimo atto del torneo regionale

Il “Manzi Chiapulin” di Barletta, almeno per le gare di Coppa, sorride all’Unione Calcio Bisceglie che supera per 1-0 la squadra biancorossa e stacca il pass per le semifinali. Una gara ben giocata dagli azzurri e decisa da una clamorosa autorete di Capossele al 28’ del primo tempo.
Mister Di Simone si affida all’italo-argentino classe’96 Gianfranco Cao tra i pali al debutto assoluto in maglia azzurra, linea difensiva composta da Palumbo, Lavopa e Dispoto a centrocampo Guerra, Binetti, Cordisco, Andriano e Preziosa, coppia d’attacco Papagni e Lorusso.
Partono meglio i padroni di casa che al 3’ sfiorano il vantaggio con Ganci il cui colpo di testa termina di poco sopra la traversa. Sei minuti dopo, ci prova nuovamente il calciatore barlettano trovando la pronta opposizione del portiere azzurro. Scampato il pericolo, l’Unione Calcio si riversa dalle parti di Capossele ed al 19’ il tentativo di Binetti è neutralizzato dall’estremo di casa. Al 26’ Zingrillo serve Ganci il quale si rende protagonista di una conclusione insidiosa disinnescata da Cao. Due minuti dopo, l’Unione Calcio si porta in vantaggio; retropassaggio di Monopoli per Capossele, quest’ultimo sbaglia incredibilmente lo stop e la sfera termina in rete. Quattro minuti dopo, viene annullato il 2-0 azzurro; Capossele velocizza la battuta, la palla impatta su Papagni e carambola in porta. Il direttore di gara dapprima concede il gol cambiando in seguito idea dopo essersi consultata con il guardalinee. Al quarto minuto di recupero, uscita a vuoto di Cao sul calcio di punizione battuto da Procida, ma fortunatamente per i biscegliesi, Bonasia non ne approfitta.

Nella ripresa, dopo 4’ l’Unione Calcio ha l’occasione per chiudere definitivamente il match con Guerra che sbaglia la conclusione da due passi mentre, al 13’ il tiro dal limite di Zingrillo lambisce l’incrocio dei pali. Il Barletta alza notevolmente il baricentro ed al 37’ ci vuole un prodigioso intervento di Cao per negare il pareggio a Zingrillo. Successivamente l’Unione Calcio si limita a gestire il vantaggio staccando il pass per le semifinali.

Per gli azzurri si tratta della quarta vittoria stagionale in trasferta tornando nella top four della competizione regionale dopo tre anni. L’ultimo ostacolo tra l’Unione Calcio e la finalissima si chiamerà con ogni probabilità Atletico Vieste che ha superato nel doppio confronto il Team Orta Nova. La Coppa va temporaneamente in archivio per ridare spazio al campionato. Domenica 20 ottobre, i biscegliesi saranno di scena al “Comunale” di Trani ospiti della Vigor Trani.

BARLETTA 1922- UNIONE CALCIO 0-1 (0-1 p.t.)

BARLETTA: Capossele, Fanelli (16’s.t. Lamacchia), Bonasia, Diomandè (45’s.t.Matera), Monopoli, Bruno, Procida, Pizzulli (32’s.t.Guadagno), Ganci (1’s.t. Caputo), Zingrillo (41’s.t. Zonno), Faccini. A disp: Lullo, Dicorato, Gasbarre, Diterlizzi. All: Tangorra

UNIONE CALCIO: Cao, Palumbo, Preziosa (23’s.t.Sgarra), Guerra, Dispoto (36’ s.t. Cicerello), Cordisco, Lavopa, Andriano, Lorusso (8’s.t.Musa), Papagni (11’s.t. Ingredda), Binetti. A disp: Ferrugine, Losacco, Mastrofilippo, Sannicandro, Zinetti. All: Di Simone

MARCATORI: 28’p.t. aut. Capossele (U)

AMMONITI: Guerra (U), Ganci (B), Caputo (B), Diomandè (B)

ARBITRO: Laraspata (Bari) ASSISTENTI: Bono (Bari), De Musso (Molfetta)