I tifosi del Bari avevano chiesto un gol di Karim Laribi e lui non li ha fatti aspettare: dopo appena dieci minuti dal fischio di inizio della sfida casalinga contro il Picerno, ha sbloccato il risultato con una punizione dalla trequarti:

“Era da anni che non segnavo su punizione, da un Foggia-Viareggio. Ero distante, ma ho voluto provarci ed è andata bene – ha spiegato il centrocampista biancorosso in sala stampa. – Sono contento per il gol e per il risultato di oggi. Questa vittoria ci dà forza; è una di quelle partite che fa crescere l’entusiasmo e il morale. Noi nello spogliatoio ne abbiamo tanto e vorremmo vedere lo stadio pieno, perché questo è un percorso che dobbiamo fare insieme ai tifosi. Dobbiamo correre sulle ali dall’entusiasmo. Come dite voi a Bari, Ci vuole il “priscio”. È questo che serve per continuare in questo cammino secondo me straordinario. Ventuno risultati utili consecutivi, tre vittorie in casa e due pareggi fuori contro due squadre difficili. Non dobbiamo mollare di un centimetro”.