Terza vittoria consecutiva fra Coppa e Campionato per l’Audace Cerignola che sfrutta al meglio il fattore “casa”, ad uscire sconfitto dal “Monterisi” il Casarano che nella gara odierna recuperava la I giornata della stagione. Mister Potenza, rispetto a domenica scorsa, deve fare a meno di Rosania e Longo, acciaccati, esordio dal 1’ minuto per il colpo del mercato gialloblu: Coletti, al jolly di Canosa di Puglia vengono affidate le chiavi della difesa. Gli ofantini partono subito forte, e “rischiano” di passare in vantaggio prima con Martiniello, poi con Coletti, senza fortuna. La squadra salentina prova a ribattere colpo su colpo, senza stare a guardare. Al 37’ il gol che sblocca il match: Marotta calcia, l’estremo difensore rossoblu respinge Loiodice è più lesto di tutti e batte Guarnieri al volo. Cinque minuti più tardi sempre il numero dieci dell’Audace si carica la squadra gialloblu sulle spalle, raddoppiando e facendo esplodere il “Monterisi”.

Il Casarano non ci sta, e all’inizio di ripresa riapre la gara: Versienti servito da D’Aiello mette alle spalle dell’incolpevole Cappa. Il Cerignola prova più volte la via della rete, senza troppa fortuna, gli ospiti le tentano tutte per raggiungere il pareggio, ma l’Audace, complice il caldo e una preparazione differente, seppur in difficoltà riesce a strappare con carattere la vittoria, uscendo tra gli applausi dell’impianto.Domenica nuova “battaglia” per gli uomini di mister Potenza, questa volta in trasferta, presso il “Fanuzzi” di Brindisi, con la compagine biancoazzurra appaiata in classifica. Si spera che il Cerignola riesca a recuperare le forze, in vista dei tantissimi impegni ravvicinati, un aiuto potrebbe venire dal mercato degli svincolati che servirebbe ad allungare e alzare il tasso tecnico della rosa del Patron Grieco.

Matteo Bancone

 AUDACE CERIGNOLA VS CASARANO: 2-1 Reti: 37′ e 42′ Loiodice (A.C), 46′ Versienti (C).