La due squadre che guidano il gir.”A” di promosione pugliese, 18 punti cadauno, sono pronte a darsi “battaglia”  su due campi distanti tra loro appena nove chilomentri: il Manfredonia(in foto) a Rutigliano contro la Rutiglianese, la Sly a Conversano contro il Norba, Più facile il compito per i sipontini contro una squadra, quella granata, falcidiata da squalifiche e infortuni. Saranno almeno 6 i titolari della squadra, affidata alle cure del neo tecnico Colucci, subentrato in settimana al dimissionario Corti, che non potranno scendere in campo. L’unica difficoltà per il Manfredonia, abituato a giocare sul sintetico, potrebbe essere rappresentato dal terreno di gioco del “Comunale”, ridotto nelle ultime settimane ad un vero campo di patate. La compagine del tecnico Agnelli anche a Rutigliano avrà àl seguito numerosi supporters. Per la Sly, invece, compito leggermente più difficile sul campo del “Peppini Lorusso” di Conversano. Zotti e compagni, dopo l’abulica prova, uno a zero sul Don Uva Bisceglie, si troveranno di fronte una squadra che, solo domenica scorsa,ha subito, a Castellaneta, la prima sconfitta stagionale mentre sul proprio campo, nei turni precedenti ha lasciato pochi punti agli avversari.
La Vigor Bitritto, la prima diretta inseguitrice del due di testa, va sfidare in trasferta il Real Siti, squadra quest’ultima desiderosa di rimettersi in carreggiata, dopo la pesante sconfitta subita (4-1), nel turno precedente, in quel di Manfredonia. Una gara dal risultato incerto. Il Ginosa (11), in buona forma, reduce dalla vittoria esterna di Capurso, attende il Noicattaro 8 punti in classifica, di cui 7 conquistati in trasferta. Sete di riscatto del Grottaglie, contro il Borgorosso Molfetta ,dopo il poker rimediato a Bitritto domenica scorsa.
Partita complicata dei tarantini contro il Borgorosso ,quest’ultima in serie positiva da due turni. Gara difficile per il Castellaneta, che privo di elementi importanti, sfida in trasferta l’Apricena. In Spinazzola – Canosa, in campo due squadre molto cariche,decise a far punti dopo la vittoria in trasferta, dello Spinazzola a Noicattaro e  del Canosa a spese della Rinascita Rutiglianese, per il primo successo stagionale. Infine, scontro di bassa classifica a Bisceglie tra il Don Uva, penultimo con un solo punto e il Capurso, maglia nera del girone : sei partite, sei sconfitte, nove gol subiti e nessuno realizzato. Occorre per entrambe centrare il successo pieno.

Mimmo De Gregorio