Al Giammaria i biancoblu , reduci dal successo di Andria, ospitano il GS Troia, formazione in salute vittoriosa nell’ultimo turno sul Real Sannicandro (2-0). Mister Fumai deve ancora fare a meno di Farella, Pastore e Carnevale, ma recupera Cardinale che riprende il suo posto al centro della difesa in coppia con Laneve
La prima frazione di gioco è quasi un monologo biancoblu. Gli ospiti si affacciano dalle parti di Miale al 2° minuto con una conclusione insidiosa che il numero uno della Football devia in corner e per tutto il primo tempo si limitano a contenere le avanzate dei biancoblu, aiutati nel forcing da un forte vento favorevole. Al 5° minuto Colaianni ha già l’occasionissima per portare in vantaggio i suoi ma dal limite dell’ area sbaglia la misura del pallonetto e spedisce la sfera alta. Poco più tardi la Football è ancora pericolosissima con tre occasioni in successione frutto di tre corner ben battuti ma in tutte le occasioni la palla si ferma dalle parti della linea di porta ospite senza trovare nessuno pronto a spingerla in rete. Intorno alla mezz’ora Colaianni servito da Tassielli batte l’estremo difensore ospite ma il direttore di gara annulla la rete per off-side. Prima dell’intervallo è Vasco ad avere l’occasione dell’1-0 ma a pochi metri dalla porta il suo destro si infrange sulla traversa.

Nella seconda frazione di gioco le condizioni metereologiche rendono ancora più complicato il match. Al vento, che non ha dato tregua per tutti i primi 45 minuti, si aggiunge un violento temporale che si abbatte sul Giammaria per tutto il secondo tempo. Il match diventa più equilibrato con gli ospiti che, supportati dal vento favorevole, rispondono agli attacchi dei biancoblu organizzando ripartenze che espongono la retroguardia della Football ad alcuni pericoli. A 15 minuti dal termine Capussela guadagna il secondo cartellino giallo e lascia i biancoblu in dieci uomini. La superiorità numerica galvanizza i ragazzi del Troia che sfiorano la rete in tre occasioni: nella prima, l’accattante gialloverde spedisce a lato di poco, nella seconda Miale è strepitoso nella deviazione in calcio d’angolo e nella terza è Laneve, con il petto, a impedire che il pallone entri in porta sulla conclusione a botta sicura di un giocatore ospite. Prima del triplice fischio il Troia si vede annullare una rete per la posizione irregolare di un proprio giocatore e la Football spreca una doppia occasione con Colaianni prima, che libero in area preferisce servire un compagno anziché battere a rete, e con Giannini dopo che ben servito da Cicero non trova il tempo per la conclusione.Dopo cinque minuti di recupero il sig. Delvecchio della sezione di Molfetta pone fine all’incontro.

Football Acquaviva – Troia termina 0-0

FOOTBALL ACQUAVIVA: Miale, Racano, Trotti (63’ Giannini), Tassielli, Laneve, Cardinale, Vasco (75’ Linzalone), Mastrovito (69’ Napoletano), Colaianni (80’ Cicero), Capussela, Lagravinese (59’ Tisci). A DISP.: Carnevale, Tafuni, Antonicelli, Ventura. All. Filippo Tafuni

G.S. TROIA: Stango, Danese, Savino (75’ Narciso), Potito, Jammeh, Favulli, La Grasta, Berardi (86’ Ciccarelli), Ceglia (59’ Di Gennaro), Recchia, Marracino. A DISP.: Moffa, Armillotta, Giordano, Ventrella, Salandra. All. Cesare Di Franco

RETI: –AMMONITI: Colaianni – Cardinale (Football Acquaviva), La Grasta – Savino (G.S. Troia)ESPULSI: Capussela (Football Acquaviva)SPETTATORI: 100 circa