Con cinque colpi di lusso per la categoria il Matino di mister Antonio Toma (ex Lecce) ha dominato anche la sessione di mercato appena trascorsa. A fare il punto della situazione il Direttore Sportivo del sodalizio matinese, Claudio Angelè, il quale ha rilasciato una breve intervista.

Con la sessione di mercato appena conclusa, sono diversi i giocatori che hanno cambiato casacca, così come sono diverse le società che sono corse al riparo per cercare di correggere qualcosina nei rispettivi organici.

Nel  Campionato di Prima Categoria Girone C la Polisportiva Virtus Matino è stata senza dubbio la regina indiscussa di questa sessione di mercato di riparazione, piazzando dei colpi da novanta che stanno a indicare la grande voglia che ha questa società di vincere il campionato. In bianco-azzurro sono approdati  Lucas Garcia (Policoro, Eccellenza Lucana), Diego Manisi (AC Nardò, Serie D), Federico Pellè (Deghi Lecce, Promozione), Mario Presicce ( L.M. Scorrano, Promozione ), Simone Cavalera ( dalla Juniores del Casarano, Eccellenza). In uscita si sono registrate le partenze di uomini simbolo delle precedenti annate che hanno contribuito ai salti di categoria nelle passate stagioni, come Giovanni Riccardo, Emanuele Alessandrì, Antonio Mengoli, ma anche di Matteo Piccinno, Marco Romano e Mauro Morganti.

In una breve intervista il  Direttore Sportivo del sodalizio matinese, Claudio Angelè, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

-Direttore, come giudica questo mercato di riparazione?

Giudico questo mercato in maniera positiva per raggiungere gli obiettivi che la società si è prefissata. Pertanto i presupposti per fare bene ci sono tutti.

-Come mai tutte queste operazioni sia in entrata che in uscita?

Le operazioni fatte sono arrivate per migliorare la rosa già allestita in estate e per dare un segnale forte alla categoria avendo acquistato giocatori che sono un vero lusso per la stessa.

-Da qui alla fine crede che la rosa possa ritenersi completa oppure continuerete a guardarvi ancora intorno per puntellare ulteriormente l’ organico?

In sintonia con mister Antonio Toma riteniamo che la rosa sia completa in ogni reparto e non abbia bisogno di altri innesti.

Danilo Sandalo 

Claudio Angele, Direttore Sportivo della Polisportiva Virtus Matino