Vittoria rotonda per il Bari che ha strapazzato il Rieti con il punteggio di 5-2 al San Nicola nel match della ventiduesima giornata di Serie C. Al ritorno in casa un mese e mezzo dopo l’ultima volta, la formazione di Vivarini non ha deluso i suoi tifosi centrando il sedicesimo risultato utile consecutivo.
Inizia bene il Bari, subito pericoloso dopo 5′ di gioco con Antenucci che ben azionato da Bianco, dribbla e va al tiro dal limite dell’area, il pallone deviato in corner. Buona opportunità per i galletti. Dopo 12′ di gioco Di Cesare costretto a lasciare il campo per un problema al ginocchio: al suo posto Corsinelli. Al quarto d’ora tentativo di Costa su punizione dai venticinque metri, il pallone gira ma non scende e finisce alto sopra la traversa. Minuto 16′, cross di Antenucci, mano di Aquilanti, per l’arbitro è calcio di rigore: dal dischetto va proprio il numero 7 che spiazza Addario. Al 23′ Simeri serve un pallone perfetto per Terrani ma il fantasista spara alto sprecando un’ottima occasione. Superata la mezz’ora il Rieti prova a palesarsi un paio di volte dalle parti di Frattali ma è il Bari ad essere particolarmente pericoloso con Antenucci, imbeccato di fino da Schiavone, il suo destro però termina alto. Al 35′ ancora una buona opportunità per i galletti: Terrani va sul fondo e cerca Simeri, l’attaccante prova l’acrobazia ma non inquadra la porta. Nel finale di tempo bel tentativo di Antenucci con un sinistro a giro da fuori area che lambisce il palo alla destra di Addario. È l’ultima occasione del primo tempo che si conclude con i galletti in vantaggio di una rete.
Il Bari incomincia la ripresa con il giusto piglio e al 54′ passa ancora: dopo un’azione elaborata Costa verticalizza dalla trequarti e trova la spizzata di testa di Simeri che appostato in area di rigore sorprende Addario. Il portiere reatino qualche minuto più tardi si fa trovare pronto su un nuovo tentativo di Antenucci chiudendo in angolo il mancino dell’attaccante biancorosso. Al 66’ doppio cambio tra i galletti: dentro D’Ursi e il nuovo acquisto Maita, al debutto in biancorosso Al 68’ il Rieti accorcia le distanze in contropiede: Russo va via a Perrotta e conclude, Frattali para ma sulla respinta si avventa Del Regno che fa 2-1. Rinfrancata dal goal la squadra ospite va di nuovo al tiro al 70’ con Tirelli, Frattali si rifugia in corner. Simeri e D’Ursi hanno l’occasione per il 3-1 in campo aperto ma sciupano il contropiede. Il numero 9 biancorosso, tuttavia, riesce a rifarsi al 78’ quando imbeccato da Antenucci scarica un destro potentissimo che batte per la terza volta il portiere amarantoceleste. Il match sembra chiuso ma il Rieti torna ancora in partita all’84’ con una conclusione di Tirelli deviata da Bianco. Il secondo goal dei laziali appare come il preludio di un finale di sofferenza e invece la squadra di Vivarini dilaga con Neglia e Maita, entrambi subentrati nel finale di gara.

Bari-Rieti: 5 – 2
Reti: 17′ Antenucci rig. (B), 55′ e 79′ Simeri (B), 69′ Del Regno (R), 86′ Esposito (R), 90+3′ Neglia (B), 90+5′ Maita (B)
Bari: Frattali; Sabbione, Di Cesare (14′ Corsinelli), Perrotta, Costa; Schiavone (81′ Folorunsho), Bianco, Scavone (68′ Maita); Terrani (68′ D’Ursi); Antenucci (81′ Neglia), Simeri.
A disp. Marfella, Berra, Esposito, Cascione, Awua, Kupisz, Ferrari. All. Vivarini

Rieti: Addario; Tiraferri, Aquilanti, Celli, Zanchi; Zampa, Tirelli, Serena (74′ Esposito); De Paoli (65′ Arcaleni); Russo, De Sarlo (56′ Del Regno).
A disp. Pegorin, Granata, Poddie, Bartolotta, Beleck,​​​​​​ Giordano, Zona. All. Beni
Arbitro: Enrico Maggio di Lodi
Ammonizioni: 76′ Bianco (B), 90′ Zampa (R)
Recupero: p.t. 2′; s.t. 5′.