TraniUnited Sly Trani sarà questo il prossimo futuro per il calcio a Trani? In una fase in cui tutto è fermo per le note vicende legate al diffondersi del Covid-19 con il blocco quasi totale dell’intera economia mondiale e con essa l’intero mondo calcistico, la notizia fa molto eco.

Nell’incognita generale e in mancanza di certezze in merito ad una eventuale ripresa o sospensione definitiva dei campionati, professionisti e dilettantistici, trova molto spazio la notizia che in questi giorni, non smentita dal diretto interessato, dell’ipotetico trasferimento del titolo sportivo della United Sly Bari verso la “Città di Trani”.

Lo stesso Presidnete Danilo Quarto, imprenditore che opera nel settore della sicurezza e bodyguard, attuale presidente della U. Sly Bari squadra capolista (al momento del fermo dei campionati ndr.) che milita nel torneo regionale di Promozione pugliese, avrebbe paventato un accentuato gradimento di proseguire il prossimo campionato calcistico a Trani.

Dichiarazioni che l’imprenditore, con un passato da presidente anche nella serie B greca, ha già avuto modo di illustrare durante varie interviste, sia tramite emittenti regionali (Telesveva sport), sia in altre testate web, durante le quali ha potuto far conoscere il proprio pensiero, molto chiaro: concludere l’esperienza a Bari dove, con l’attuale società non si è riscontrato quell’entusiasmo dalla città che si auspicavaa, di qui l’idea di spostare altrove il progetto.

Nelle sue varie affermazioni lo stesso Quarto non ha mai smentito il suo interesse a far si che Trani possa essere il prossimo approdo da cui ripartire e proseguire il suo progetto diretto al professionismo. Avendo già ricevuto diverse richieste da “piazze” blasonate calcisticamente – dichiara lo stesso QuartoTrani potrebbe fare gola, giacché la piazza sarebbe sempre più stanca dell’attuale situazione calcistica ed oltre ad essere una città che mi è sempre piaciuta, dalla grande tridizione  calcistica che ha fame di calcio, quel calcio professionistico che le manca da 25 anni.

Alla luce di dichiarazioni che sembrano molto veritiere nelle intenzioni, bisognerà conoscere e approfondire i dettagli di un progetto che prevede, un titolo sportivo trasferito a Trani con denominazione United Sly Trani o andrà ad acquisire l’attuale Vigor Trani del presidente Lanza, sempre che lo stesso sia intenzionato a cederlo.

 

ENZO CHICCO