Nonostante la differenza di due categorie il Bisceglie è uscito sconfitto domenica sera dal campo sportivo “Fausto Coppi” di Ruvo di Puglia contro un brillante Corato.

Un colpo di testa griffato Vito Di Bari a pochi minuti dal novantesimo ha sancito la vittoria per la formazione nero verde guidata da mister Fabio Di Domenico tenendo testa ad una truppa nerazzurra che ha forse risentito del rientro dal ritiro di San Giovanni Rotondo avvenuto ad inizio settimana.

A sette giorni dall’esordio in campionato con il Rende particolari indicazioni per mister Rodolfo Vanoli intenzionato a verificare la concentrazione della squadra in gara, nonché a testare la condizione di tutti i calciatori stellati che si sono alternati sul terreno gioco. Nelle fila del collettivo biscegliese esordio dal primo minuto per il malgo-francese Albert Rafetraniaina e per il belga figlio d’arte Reno Wilmots.

Speciale, infine, il colpo d’occhio offerto dagli ultras del Bisceglie all’impianto ruvese con una consistente ed attiva presenza.

Bisceglie calcio 1° tempo: 22 Coppola, 4 Wilmots, 5 Zigrossi, 9 Montero, 10 Gatto, 11 Rafetraniaina, 15 Cardamone, 16 Abnockelet, 21 Turi, 23 Piccinni, 24 Ungaro.

Bisceglie calcio 2° tempo: 1 Casadei (12 Ndiyae), 2 Diallo, 6 Mastroippolito, 7 Dellino, 14 Camporeale, 17 Longo, 18 Messina, 19 Casella, 25 Hristov, 26 Ferrante, 27 Murolo.

Bartolomeo Pasquale