Match spettacolare tra Nardò e Casarano al “Giovanni Paolo II”, le due compagini danno vita ad un gara ricca di emozioni, con i granata che alla fine la spuntano ai penalty.

La partenza del Casarano è particolarmente incisiva: al minuto 4 Russo calcia un’insidiosa punizione, Foggia si avventa sulla sfera e beffa Mirarco per il vantaggio rossoazzurro. I granata incassato il gol di riversano nella metà campo ospite e il forcing viene premiato al minuto 20: la difesa del Casarano perde un palla e Camara ne approfitta, si invola verso la porta avversaria e con una precisa conclusione trafigge un incolpevole Morabito firmando il pari: 1-1.

Ad inizio ripresa il Toro parte forte: Cancelli con un preciso piazzato pesca Mengoli, che di testa gonfia la rete facendo esplodere il Giovanni Paolo II. Il Casarano sembra accusare il colpo e poco dopo arriva il 3 a 1 con capitan Aquaro che di testa sfrutta un corner battuto da Calemme. Nei minuti finali è Tiscione a risollevare le sorti delle Serpi con un gol al 41’ che rianima gli ospiti. Poi nel recupero firma un’inaspettato 3-3.

Dopo 4 minuti di recupero e l’arbitro dichiara la fine delle ostilità, mandando le due squadre ai calci di rigore. Dagli undici metri Mirarco diventa spiderman regalando ai suoi una qualificazione che i granata si erano complicati nel finale di gara.

NARDÒ- CASARANO= 3-3 (7-6 d.c.r.)
Marcatori: Foggia al 4’; Camara al 20’ p.t.; Camara al 4’; Aquaro al 19’; Tiscione al 40’ e al 43’ s.t.
Sequenza rigori: Danucci (N) gol, Tiscione (C) gol, Centonze (N) parato, Morleo (C) gol, Luciani (N) gol, Olcese (C) parato, Aquaro (N) gol, Mincica (C) gol, Calemme (N) gol, Giacomarro (C) parato

NARDÒ: Mirarco, Frisenda (Botrugno dal 49’),:Stranieri, Danucci, Aquaro, Centonze, Avantaggiato, Mengoli (Luciani dal 20’s.t.),Camara, Calemme, Cancelli.
A disposizione: Montagnolo, Trinchera, Balzano, De Giorgi, De Luca, Vecchio, Mancini.
All. Foglia Mazillo.

CASARANO: Morabito, Girasole (Ielo dal 34’ s.t.), D’Aiello, Lobjanidze, Versienti, Occhiuto(Morleo dal 20’s.t.), Rescio (Cappilli dal 20’ s.t.), Giacomarro, Tiscione, Russo (Mincica dal 42’ s.t.), Foggia (Olcese dal 20’s.t.).
A disposizione: Rolli, Mattera, Gallo,, Bongiorno.
All. Manca (De Candia squalificato)

Arbitro: Vergaro di Bari.
Assistenti: Patruno e Colavito di Bari.