Bisceglie esordio positivo. Potenza ingenuo

247

E’ un bilancio inevitabilmente monco quello della prima giornata di serie C per le squadre pugliesi e lucane.

E’ un bilancio inevitabilmente monco quello della prima giornata di serie C per le squadre pugliesi e lucane. Il successo del Matera sul Rieti per 2 a 0 (con i gol firmati da Scaringella e Ricci) ha chiuso il programma del primo turno, ma non lo ha completato. Perché c’è il Monopoli rimasto forzatamente ai box (visto il rinvio della gara contro il Catania che chissà se e quando verrà recuperata), oltre al riposo al quale è stata costretta dal calendario (il girone C è a 19 squadre) la Virtus Francavilla.

L’unica pugliese che è scesa in campo è stato il Bisceglie (ed è per certi versi un paradosso viste le premesse della turbolenta estate societaria). La squadra di Ginestra ha anche accarezzato sino all’ultimo la possibilità di aprire il campionato con un successo: il gol di Starita, in mezza rovesciata, ha sigillato il buon primo tempo dei nerazzurro stellati. Il pareggio di De Carolis ad un minuto dal novantesimo, ha certificato un ritardo di preparazione che il Bisceglie potrà colmare solo con il passare delle giornate. Ha esordito con una sconfitta il neo promosso Potenza allenato da Nicola Ragno: i rossoblù pagano a caro prezzo l’approccio fin troppo timoroso alla gara, subendo la rete decisiva dopo appena sette minuti (firmata da Ciccone), provando a rimettersi in carreggiata ma dovendo fare i conti con le polveri bagnate degli attaccanti.

Il tempo dell’immediato riscatto e delle possibili conferme è già all’orizzonte: sabato si torna in campo per la seconda giornata, con il Bisceglie di scena sul campo della Reggina, il Potenza che troverà un Monopoli alla prima vera partita ufficiale dopo quasi due mesi dalla sfida di Coppa Italia Tim, la Virtus Francavilla che sfiderà la neo promossa Cavese e il Matera di scena sul campo della Sicula Leonzio. Tra rinvii e attese per le decisioni del Tar, c’è una serie C che gioca.