Nell’edizione del Corriere dello Sport in edicola oggi c’è ancora tanto spazio dedicato al coro di reazioni alla proposta della Lega Pro di conclusione dei campionati. 

A prendere posizione questa volta è il Bari. La società di Luigi De Laurentis stoppa la proposta del Direttivo di Lega di appartenenza.

Secondo il Corsport  sarebbero allo studio “dei ricorsi legali”: il patron dei galletti, in continuo contatto con Scala e Vivarini, avrebbe investito del problema gli studi legali della Filmauro, che seguono le vicende calcistiche di Napoli e Bari.

Per il Corriere, dopo due campagne acquisti costate otto milioni di euro, la scalata ricominciata dalla D, un Bari imbattuto con Vivarini da 25 giornate, ombre e giochi di parte rischiano di compromettere la stagione.

E’ intervenuto sulla vicenda anche il sindaco del capoluogo barese, Antonio Decaro, che così ha chiosato:  “promozioni solo per merito. Il campionato va vinto sul campo. L’idea del sorteggio non ha nulla a che vedere col valore che il Bari ha dimostrato sul campo“.