È Gianluca Grassadonia il prescelto per la panchina del Foggia: salvo stravolgimenti dell’ultimo minuto porrebbe essere l’ex allenatore di Paganese e Pro Vercelli a sostituire Giovanni Stroppa, ormai in procinto di passare al Crotone.
[sc name=”garofalo”]
Nember aveva annunciato la ricerca di un allenatore giovane e con un calcio propositivo. Scartate le forse troppo onerose alternative Nicola ed Oddo, potrebbe essere l’ex difensore -tra le altre- del Cagliari a guidare i Satanelli. Per lui si parla un contratto biennale.
Mr. Grassadonia ha colpito gli addetti ai lavori già in Lega Pro, con la Paganese, squadra in cui ha lanciato uno dei gioielli del Foggia, Francesco Deli. Lo scorso anno si è seduto per la prima volta su una panchina di B: sfortunata la stagione alla Pro Vercelli, culminata con un doppio esonero e la retrocessione dei piemontesi, non certo attrezzati al meglio per la categoria.
Siamo alle strette finali. Un matrimonio che può partire col piede giusto: nei precedenti da avversario il mister non ha mancato di sottolineare la stima per il Foggia e per la sua piazza. A Grassadonia il compito di far sognare lo Zaccheria.