Si parte questa sera con l’ anticipo Cagliari-Genoa che promette spettacolo con i sardi rilanciati dalla vittoria di domenica scorsa a Parma. Mancherà ancora Naingollan oltre a Pavoletti e Cragno. Nel Grifone ritorna Saponara.
Domani le sfide del pomeriggio saranno Udinese-BresciaJuventus-Verona. Nella prima friulani e rondinelle daranno vita a uno scontro salvezza ancora non determinante ma che sarà combattuto sotto il profilo agonistico. Nel secondo incontro, compito proibitivo per gli uomini di Juric che dopo il Milan affrontano la Juventus reduce dal pareggio di coppa e per questo ancor più vogliosa di riscatto. Sarri dovrebbe rilanciare Dybala e confermare Cuadrado. La ciliegina sulla torta si avrà in serata con il derby di Milano tra Milan e Inter, il primo per Conte e Giampaolo che non vorranno di certo sfigurare di fronte ai nuovi tifosi. Soprattutto l’ Inter dopo l’ opaco pareggio in Coppa vorrà dimostrare di meritare il primato in classifica.
Domenica spiccano incontri di prestigio come Sassuolo-Spal, Sampdoria-Torino, Atalanta-Fiorentina, Bologna-Roma e Lazio-Parma. Particolarmente interessante risulta il confronto tra i felsinei di Mihajlovic e i giallorossi di Fonseca, due tra le squadre più in forma del momento. Per le altre tra delusioni di coppa e di campionato vi è sicuramente una condizione di riscatto. Nel pomeriggio di domenica si affronteranno inoltre Lecce e Napoli che daranno vita al derby del Sud essendo le uniche compagini a rappresentare il Meridione nel massimo campionato. Sulla carta i partenopei partono nettamente favoriti vista anche l’ affermazione in Coppa contro i campioni uscenti del Liverpool, però nel Lecce è ritornato l’ entusiasmo dopo la vittoria di Torino e la squadra sembra che stia ritrovando fiducia e assimilando gli schemi di mister Liverani.
Lo spettacolo è assicurato.

Danilo Sandalo