Serie B, i clou tra Lecce e Venezia

196

Esordio sulla panchina di Zenga (Venezia) subito in salita contro il Verona. Lecce-Palermo rievoca antichi sapori di A. Benevento e Crotone chiamate alla ripresa del cammino in casa, mentre il Pescara vola nell’anticipo

Ottava giornata del campionato di Serie B che offre alcuni spunti interessanti in chiave primato. Laddove manca il Crotone di Stroppa, finora autentica delusione del campionato. Con Oddo già dietro la porta, il tecnico ex Foggia si gioca la fiducia della società che, però, ha posto il limite alle prossime due gare casalinghe in successione. Oggi alle 18 i calabresi saranno impegnati contro il Padova, poi la settimana prossima, sempre in casa, contro la Salernitana. In vetta, per ora, c’è invece il Pescara di Pillon, che allunga dopo l’anticipo di ieri (1-3 a La Spezia) continuando il momento positivo. Oggi alle 15 soltanto 3 gare in programma, con il Foggia di Grassadonia che vuole confermare il trend positivo delle ultime 3 uscite (tutte vittorie) e risalire ulteriormente la classifica contro il Cosenza che, dal canto suo, vuole centrare la vittoria (che ancora manca), sfruttando il fattore casalingo. Sfida lombardo-veneta in Cittadella-Brescia, con entrambe le squadre che vogliono provare ad inserirsi stabilmente nei discorsi playoff, mentre è sfida salvezza tra Ascoli e Carpi. La giornata “spezzatino”, che sarà chiusa con il posticipo del lunedì tra il Benevento (che cerca il ritorno alla vittoria dopo due sconfitte consecutive) e il Livorno (altra squadra a non aver ancora mai vinto), vede il proprio clou nelle gare di domenica. Alle 15 derby veneto tra il nuovo Venezia di Zenga e il Verona di Grosso, chiamato alla riscossa dopo le due sconfitte consecutive che sono costate ai gialloblu la vetta della classifica. Derby carico di insidie per entrambe le squadre, quindi, con i lagunari che vorranno intraprendere un cammino diverso da quello fatto finora e l’arrivo di un allenatore come Zenga è il segnale della volontà chiara di risalita della proprietà di Tacopina. Sempre alle 15 SalernitanaPerugia, mentre alle 21 ci sarà la sfida dal sapore di A tra il sorprendente Lecce e la corazzata Palermo.

Fabio Lattuchella