Lo Sport Lucera torna alla vittoria nella quinta giornata del Campionato di Prima Categoria, battendo, al Madrepietra stadium di Apricena, il Calcio Palo, 3-0.

Dopo il fischio di inizio, lo Sport Lucera ha subito assunto il comando delle operazioni, concretizzando, però, solo uno sterile predominio territoriale, per una ventina di minuti. Gli ospiti, invece, si sono visti al 21′, con una punizione dal limite finita alta, e al 25′, con un tiro dalla distanza che ha sorvolato la traversa. I biancocelesti hanno risposto, al 39′, con una punizione di Tadili dal vertice destro dell’area che l’estremo ospite ha bloccato.
Tuttavia, i padroni di casa sono riusciti a marcare il vantaggio al 43′, con Ungaro che ha insaccato da distanza ravvicinata.

La ripresa è stata quasi tutta di marca biancoceleste; di Sanè due tentativi, al 3′, appena entro l’area, e, al 18′, da fuori, senza difficoltà gli interventi del portiere del Calcio Palo.
L’azione insistita dello Sport Lucera ha portato, quindi, al raddoppio di Bruno A., al 21′, su calcio di rigore assegnato per atterramento in area di Ungaro. Poi, un tiro a fil di palo di Ardore, al 31′; e il terzo goal, al 36′, ancora con Bruno A. su penalty, dopo un fallo di mano in barriera nel corso di una punizione.
Il Calcio Palo si è via via inabissato per riemergere, al 43′, con una insidiosa punizione dal limite, miracoloso il volo di Valente che ha evitato la rete barese della bandiera.
Finale di gara sotto le raffiche di un vento sempre più minaccioso; e a gravare nel cielo nuvoloni scuri carichi di pioggia.

Domenica, 28 ottobre, visita alla Virtus Andria, con inizio alle 14,30.

Reti: Ungaro, 43’pt; Bruno A., 21’st (r); Bruno A., 36’st (r)