Bisceglie e Ternana si sfidano al Ventura per la decima giornata del girone C di Serie C. I nerazzurri stellati non vincono da quattro turni e hanno quindi disperato bisogno di punti, essendo quartultimi a quota nove; le fere, seconde con dieci punti in più, vogliono riscattare la sconfitta di Bari. Match di marca rossoverde nel primo tempo. La squadra di Gallo si affaccia spesso dalle parti di Casadei, l’unica occasione importante però capita al 9’ con Salzano che non riesce a insaccare da vicino su corner. Al 25’ arriva il vantaggio ospite di Celli che semina Zigrossi sulla sinistra ed entra in area, accentrandosi e battendo con un sinistro forte Casadei. Pochi secondi dopo i padroni di casa ci provano con Abonckelet che impegna Tozzo. E’ 0-1 a fine primo tempo. Nella ripresa non succede molto, la Ternana abbassa i ritmi e gestisce il risultato con esperienza, il Bisceglie non riesce mai a rendersi realmente pericoloso, nonostante i cambi offensivi di Pochesci, sbattendo sempre sulla solida difesa rossoverde. Questa vittoria proietta le fere a quota 22 punti, in testa insieme alla Reggina, il Bisceglie subisce la seconda sconfitta consecutiva e resta a 9 punti nelle sabbie mobili. I prossimo impegno vedrà la Ternana impegnata al Liberati contro l’Avellino, mercoledì alle 18.30; sempre mercoledì alle 20.45 i pugliesi invece faranno visita al Catania. Di seguito i migliori e i peggiori del match.

Bisceglie-Ternana 0-1
Bisceglie (4-3-1-2): 1 Casadei, 4 Wilmots (dall’82′ 7 Dellino), 5 Zigrossi (dal 65′ 21 Turi), 10 Gatto, 15 Cardamone, 16 Abonckelet, 17 Longo (dal 65′ 14 Camporeale), 23 Piccinni, 25 Hristov, 27 Claudio Ferrante (dal 54′ 29 Manicone), 30 Zibert (dal 65′ 13 Ebagua). Allenatore: Sandro Pochesci. A disposizione: 22 Borghetto, 3 Tarantino, 6 Mastrippolito, 9 Montero, 11 Rafetraniaina, 13 Ebagua, 20 Spedaliere, 26 Murolo.
Ternana (3-5-2): 22 Tozzo, 2 Celli, 3 Mammarella (dal 77′ 17 Mucciante), 5 Palumbo (dall’81′ 31 Damian), 11 Parodi, 14 Russo, 15 Suagher, 18 Marilungo (dal 77′ 21 Torromino), 20 Paghera, 28 Salzano, 33 Partipilo (dal 66′ 9 Alexis Ferrante). Allenatore: Fabio Gallo. A disposizione: 12 Marcone, 24 Iannarilli, 7 Furlan, 10 Vantaggiato, 19 Onesti, 26 Nesta, 29 Niosi.
Arbitro: Daniele Perenzoni di Rovereto.
Assistenti: Alessandro Maninetti di Lovere, Giorgio Lazzaroni di Udine.
Rete: 24′ Celli
Note: spettatori: 227 paganti e 912 abbonati. Incasso: €.1.952,00. Ammoniti: Abonckelet (35′), Russo (36′), Palumbo (68′), Ebagua (78′), Paghera (87′). Calci d’angolo: 1-4. Recupero: primo tempo 2 minuti, secondo tempo 3 minuti.