Cala il gelo al Granillo di Reggio Calabria. A sorpresa la Reggina esce sconfitta 1-2 contro la Virtus Francavilla, brava a ribaltare il risultato nella ripresa. Amaranto belli da vedere solo per 45 minuti, in cui oltre al vantaggio di Denis (girata al volo di destro sugli sviluppi di un calcio d’angolo) c’è stata la possibilità di raddoppiare. Nella ripresa però la formazione di casa sparisce dal terreno di gioco e sale in cattedra quella di mister Trocini. Le reti di Risolo (anche lui sugli sviluppi di un corner) e Di Cosmo (in contropiede) gelano il Granillo e per un attimo il pubblico torna coi piedi per terra. Ma nulla da disperare: la Reggina mantiene un vantaggio di sei lunghezze su Bari e Ternana, a inizio stagione tutti i tifosi avrebbero firmato per una classifica così a fine Gennaio. Resta decisivo l’incontro di domenica prossima con i galletti.

Reggina-Virtus Francavilla: 1-2
Reti: 10′ Denis (R), 51′ Risolo (F), 74′ Di Cosmo (F)

Reggina: Guarna; Loiacono, Blondett, Rossi; Rolando (80′ Mastour), Nielsen (58′ Bianchi), Sounas, Liotti; Bellomo (73′ Paolucci); Denis, Corazza (58′ Reginaldo). A disp. Farroni, Gasparetto, Rubin, De Francesco, De Rose, Rivas, Salandria, Sarao. All. Toscano
Virtus Francavilla: Poluzzi; Delvino, Marino, Caporale; Nunzella, Mastropietro (76′ Bovo), Zenuni, Risolo (88′ Sperandeo), Di Cosmo; Marozzi (60′ Vazquez), Perez (76′ Puntoriere). A disp. Costa, Calcagno, Castorani, Gallo, Ekuban. All. Trocini.

Arbitro: Maranesi di Ciampino, assistenti: Meocci e Bocca
Ammoniti: Zenuni, Trocini, Risolo, Perez, Nunzella (VF)
Espulso: al 90+4′ Farroni (R) dalla panchina

Calci d’angolo: 7-2; recupero: 1′ pt; 6′ st. Spettatori: 2709 (6 ospiti), quota paganti: 26.440,70 euro. Abbonati: 5.813, quota abbonati: 42.127,69 euro. Spettatori totali: 8.522. Incasso totale: 68.568,39 euro