Domani alle ore 15.00, al Comunale “Nino Dimitri”, si disputerà la partita di cartello della nona giornata di ritorno del campionato di Promozione tra il Manduria e l’Ostuni

Tappa fondamentale per aggiudicarsi il terzo posto il match tra Manduria ed Ostuni. Due squadre che non vivono un momento particolarmente brillante infatti il Manduria non vince dallo scorso diciannove gennaio e l’Ostuni è tornato alla vittoria domenica scorsa dopo tre pareggi e due sconfitte. Le due compagini occupano rispettivamente il quarto ed il terzo posto con un solo punto di distacco a favore della squadra della Città Bianca, ma i tarantini hanno una partita in meno avendo già effettuato il turno di risposo. Sono due squadre a cui piace giocare un calcio d’attacco e che hanno nelle proprie fila ottime individualità, ci sono pertanto tutti i presupposti per assistere ad un bella partita di calcio.
Questa l’opinione dei allenatori, Gianluca Cosma per il Manduria ed Angelo Serio per l’Ostuni.
Mister Cosma: “Purtroppo non potrò disporre di tre dei miei ragazzi perchè squalificati. La partita è molto importante ma non decisiva. E’ un match nel quale la squadra sa trovare le motivazioni necessarie ed abbiamo voglia fare bene davanti al nostro pubblico. L’Ostuni è una bella squadra, bravi davanti con un ottimo centrocampo. Noi dobbiamo fare la nostra partita senza aver paura degli avversari”
Mister Serio: “La squadra ha reagito bene alla sconfitta di Novoli dove abbiamo commesso troppi errori e siamo consapevoli che non si può più sbagliare. Domenica sarà una partita molto importante per il nostro cammino verso i play off ma dovremo giocare tutte le prossime gare come una finale. Il Manduria è un’ottima compagine che gioca un bel calcio e pertanto dovremo scendere in campo con la massima concentrazione”.
La partita sarà arbitrata dal Signor Guido Iacopetti di Pistoia, coadiuvato dagli assistenti Kevin Curci di Bari e Gianmarco Spedicato di Lecce.
Angelo Cavallo