Trani – Ancora un colpaccio per la United Sly del presidente Danilo Quarto. Il Direttore Generale Pierluigi De Lorenzis lavora senza sosta per puntellare e consegnare un “dream team” nella mani del trainer Claudio De Luca.

 Ababacar Sadikh Diagnè, soprannominato “El Puma” è l’ultimo “arrivato” in casa Sly, la sua si tratta di una riconferma per Il centrocampista classe 1988, di origini senegalesi, dotato di gran fisicità. Quantità, corsa e impressionanti doti atletiche, le caratteristiche tecniche di un calciatore vincente che vestirà la maglia biancazzurra numero 88.

Dal suo arrivo in Italia, sono trascorsi nove anni, divenendo nel tempo, uno dei giocatori più esperti dei campionati dilettantistici pugliesi. Ha vestito la maglia, in Eccellenza Pugliese, di Mola, Team Altamura, Omnia Bitonto e Corato per poi sposare a dicembre del 2018 il progetto UTD Sly in Prima Categoria, ottenendo due promozioni consecutive con la società del Presidente Danilo Quarto.

Queste le sue prime dichiarazioni del centrocampista biancazzurro: «Questa società mi ha dato tanto e non potevo non ripartire da qui. Non vedo l’ora di essere a Trani e vestire questi colori, mi emoziona pensare a uno stadio pieno».

Anche il DG Pierluigi De Lorenzis ha mostrato la sua soddisfazione: «È stato uno dei punti fermi nelle passate stagioni. Ha disputato praticamente tutte le partite negli scorsi campionati ed è stato imprescindibile lì in mezzo al campo. Siamo contenti di ripartire da lui».

ENZO CHICCO