Mirko Antenucci insegue la sua terza promozione in carriera. Il bomber del Bari ne ha già centrate due, dalla B alla A, con le maglie di Torino e Spal e va a caccia della prima gioia in C:

I playoff sono una sensazione nuova, atipica, per via delle scorie ereditate dai 4 mesi di stop forzato, con i miei compagni siamo arrivati pronti per affrontare sfide secche ed insidiose – racconta alla Gazzetta dello Sport – Prova ne siano i supplementari con la Carrarese, dove abbiamo voluto la finale a tutti i costi. Ora dobbiamo trasformare il sogno in realtà. Sarà importante non prendere gol a Reggio, tanto, prima o poi, noi uno lo facciamo sempre”.