Nell’estate calda del pallone con problemi a cascata dalla serie B fino alla serie D l’unica certezza sembra essere rappresentata dal campionato di Eccellenza Pugliese.

La massima competizione dilettantistica regionale è pronta a prendere il via il prossimo 2 settembre con il primo turno di Coppa Italia i cui accoppiamenti potrebbero essere resi noti nella giornata di domani.

In attesa di scendere in campo le 16 squadre ai nastri di partenza proseguno nella perparazione con un fitto programma di amichevoli e gli ultimi colpi di mercato. A tal proposito il Molfetta calcio del tecnico Pino Giusto continua a recitare un ruolo da protagonista. Nella giornata di ieri il ds Frascati ha messo a segno altri 3 colpi importanti riportando in biancorosso il centrocampista under Giuseppe Andriano reduce dalla preparazione con l’USD Bitonto e perfezionando gli ingaggi del difensore Ezio Elia e del portiere Simone Caiati entrambi classe 1998 ed ex US Bitonto. I prossimi giorni potrebbero essere importanti anche per i movimenti in casa Barletta. I biancorossi domani alle 16.30 in campo contro la Primavera del Foggia dopo l’acquisto del regista ex Gallipoli Alex Scialpi starebbero pensando di rinforzare il parco under con un occhio sempre rivolto alla possibilità di acquisire un difensore ed un attaccante di spessore per rinforzare ulteriormente la rosa.

Movimenti possibili anche a Trani dove rimane d’attualità la definizione della situazione portieri con Paride Addario in uscita e l’ex Avetrana Antonio Petranca. Mercato probabilmente chiuso invece a Corato con l’arrivo di Daniele Sisalli e l’uscita di Pasquale Trotta in direzione Manfredonia ed a Bisceglie con l’Unione (pronta a sfidare domani il Bitonto in amichevole) che ha ufficializzato l’arrivo proprio dai sipontini dell’esperto difensore Roberto De Giosa. Primi movimenti infine anche per il San Severo che riparte del tecnico ex giovanissimi del Foggia Costanzo Palmieri e dagli arrivi degli under Donato Giancola, Luigi Graziano, Mario D’Angelo, Ennio D’Amaro e Alessandro Morra e dei senior Remo Basso, Andrea Florio e Alessandro Basta.