Decide un gol di Montaldi, terza vittoria per i brindisini che sono in testa alla classifica con Fasano e Taranto. Prima sconfitta per il Cerignola di Potenza

Un gol di Montaldi al secondo minuto di recupero del primo tempo basta al Brindisi per superare il Cerignola e portarsi in vetta al campionato di Serie D, complice anche il passo falso del Fasano a Sorrento. Brindisini maggiormente convincenti in casa, al pronto riscatto dopo il 4-0 subito dal Casarano nella scorsa gara, mentre il Cerignola non è riuscito ad approfittare della superiorità numerica della seconda parte di gara. Al 19esimo della ripresa, infatti, il Brindisi è rimasto in 10 per l’espulsione di Corbier, ma nonostante un ottimo palleggio e qualche occasione, la rete non è arrivata.

Primi venti minuti a favore dei gialloblu che alzano il ritmo e mettono in difficoltà il Brindisi, ma nessuna emozione. La sola (che poi resterà l’unica della gara) allo scadere. Montaldi prende palla alla trequarti, supera prima un avversario poi mette la palla all’angolino con un tiro a giro. Nel secondo tempo il Cerignola prova a fare la gara per riprendere il risultato, il Brindisi è ben organizzato dal tecnico Olivieri e si difende con ordine. Solo Marotta e Muscatiello nel finale provano a mettere in difficoltà il portiere brindisino Lacirignola, ma senza ottenere risultati. Il Brindisi vince e vola in testa inseme a Fasano e Taranto.

Fabio Lattuchella