Il Cerignola si impone in trasferta con un perentorio 3 a 1 e avvicina la vetta della classifica comandata dal Taranto,  a sole tre lunghezze. A passare in vantaggio è l’Audace, dopo un gran forcing nella prima parte della gara, grazie a Carannante abile in ribattuta a mettere la palla in fondo al sacco. Al 34’ la Sarnese pareggia: Sellitti viene atterrato da Abagnale in uscita che lo atterra, calcio di rigore. Langella dagli undici metri non lascia scampo al portiere ofantino.

Nella ripresa il Cerignola parte subito all’attacco e al 50’ riesce a trovare il raddoppio grazie a Loiodice che prima triangola con Lattanzio e poi conclude in rete battendo il portiere di casa.A mettere al sicuro il risultato di una gara comandata dal primo all’ultimo minuto è il Siclari, subentrato a Foggia, che al 79’ è più lesto di tutti, riuscendo a raccogliere una presa sbagliata dell’estremo difensore Mennella e a scaraventare la palla in rete per la terza volta. Seconda vittoria consecutiva per la squadra di mister Bitetto che mercoledì tornerà in campo al “Monterisi” contro l’AZ Picerno per i sedicesimi di Coppa.

Matteo Bancone