Ostuni, vittoria a Leverano che vale il secondo posto

1219

I gialloblù si impongono per due ad uno sul Leverano ed i tre punti gli permettono di affiancare il Matino al secondo posto e portarsi a soli quattro punti dalla capolista Racale attesa proprio ad Ostuni il prossimo cinque gennaio. Il risultato va stretto ai ragazzi di Mister Serio che giocano un primo tempo perfetto, passano in vantaggio già al sesto con Longo e raddoppiano al 31′ con Salvi che corona con il gol una prestazione di altissimo livello. Nel secondo tempo gli ostunesi sprecano molto sotto porta e non chiudono la partita, il Leverano gioca meglio ed al 40′ accorcia le distanze direttamente su calcio d’angolo di De Benedictis.

Nella prima frazione di gioco l’Ostuni ha il dominio del campo grazie ad un pressing alto che non permette al Leverano di impostare. I gialloblù si rendono pericolosi al 4′ con Caruso che, sevito da Amoruso, tira dal limite dell’area e sfiora il palo destro di Picciotti. Al 6′ Salvi colpisce una punizione, Longo piazzato in area raccoglie di testa e porta l’Ostuni in vantaggio. Lo stesso Salvi al 31′ tira una punizione dalla tre quarti che si insacca alle spalle di Picciotti. Al 39′ è sempre che tira dalla distanza ma senza impenseriere il portiere del Leverano. Anche l’inizio del secondo tempo è di marca ostunese ed al 3′ Caruso serve Capristo che entra in area e da posizione angolata mette di poco a destra del portiere, stessa cosa accade al 16′ sempre con Capristo che manca di poco la porta. Al 24′ Salvi serve Caruso che entra in area ma Picciotti gli si oppone in due tempi. Il primo vero tiro in porto del Leverano al 38′ con il neo entrato De Benedictis che non trova la porta. Al 35′ per l’Ostuni un tiro di Marzio da posizione angolata respinto in angolo. Quando la partita sembrava destinata a chiudersi sul due a zero il Leverano, grazie ad una maggiore pressione, pareggia direttamente su calcio d’angolo con De Benedictis. L’Ostuni riesce a gestire la pressione dei leccesi fino al triplice fischio finale.

Partita piacevole giocata sotto un forte vento ed arbitrata mediocremente dal Signor Paladini di Lecce.
La prossima giornata, che si disputerà il 5 gennaio, l’Ostuni ospiterà la capolista Racale mentre il Leverano affronterà, forse, l’Uggiano.

LeveranoOstuni 1-2
Leverano: Picciotti, Puscio, Sambati, Montenegro (41′ st Dell’Anna), De Carli, Erroi, Giannuzzi, Paiano, Quarta, Mazzotta (31′ st. Miccoli), De Leo (1′ st. De Benedictis). Allenatore: Renis
Ostuni: Convertini, Angelini, Regnani (46′ Brescia), Iaia, Zizzi, Amoruso, Salvi (31′ st Marzio), Leggiero, Caruso, Capristo (43′ st. Jarju), Longo. Allenatore: Serio
Arbitro: Signor Federico Paladini di Lecce, Assistenti: Paparella e De Musso di Molfetta .
Reti: 6’ Longo (O); 31 Salvi (O); 40′ st De Bene (L).
Ammoniti: Salvi (O), Leggiero (O), Caruso (O), Zizzi (O)

Angelo Cavallo per calciowebpuglia