“Nessun risultato dovrà essere definito a tavolino. Il campo è quello che deve decretare tutti i verdetti”.

E’ categorico Alessandro Laricchia, amministratore unico del Monopoli, sul futuro della Serie C dalle colonne dell’edizione Puglia & Matera del Corriere del Mezzogiorno. Il massimo dirigente biancoverde torna quindi sulla proposta del sorteggio emersa all’interno del Direttivo di Lega Pro:

“E’ irrealizzabile per problemi giuridici e non si può finire il campionato con una piccola lotteria. Sarebbe inverosimile. Occorrerebbe – conclude quindi Laricchia – terminare la stagione regolare e riprendere con i playoff non prima di metà giugno, magari con una mini competizione da disputarsi al Sud, dove è meno grave l’emergenza, in una sola settimana”.