Giancarlo Romairone, nuovo direttore sportivo del Bari, nel parlare della costruzione della squadra, come riportato da tuttobari.com, ha dichiarato: “Devo tener conto del patrimonio di questa rosa, e capire con l’allenatore come puntellare. Avremo bisogno delle risposte dei calciatori, per vincere è troppo importante. Tutti devono essere partecipi, all’interno della squadra i calciatori devono capire che bisogna sacrificarsi perché l’obiettivo è importante. Lista di 22? E’ una difficoltà in più, ci vorrà attenzione. 22 calciatori in linea di massima è un numero sufficiente, generalmente le rose ne hanno qualcuno in più, ma questa è la regola. Bisognerà spostare qualche calciatore…”.

“Il lavoro degli anni passati è sicuramente un’ottima base, ora però l’impatto dovrà essere forte. Serve una mentalità forte. La cosa importantissima è l’unione fra squadra e ambiente. Se i messaggi arriveranno netti come ho intenzione di fare, questo sarà il mio primo approccio: chiarire la linea da seguire”.